Ludovico Mazzolino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cristo davanti a Pilato (1525 circa), Budapest

Ludovico Mazzolino (Ferrara, 1480Ferrara, 1528) è stato un pittore italiano, attivo nella zona di Ferrara.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ludovico Mazzolino fu un pittore attivo a Ferrara e a Bologna. Nacque e morì a Ferrara e probabilmente studiò presso Lorenzo Costa, perfezionandosi da Dosso Dossi e Cosmè Tura. La maggior parte dei suoi lavori furono commissionati dal duca di Ferrara Ercole I d'Este. Mazzolino subì l'influsso del Garofalo e del Boccaccino. Egli è infatti conosciuto per i suoi dipinti devozionali, in uno stile un po' regressivo o primitivo, in confronto alle moderne classicità allora emergenti.

Per esempio la sua Adorazione dei Magi degli Uffizi è turbolenta e affollata. Vi è anche una sua Madonna col Bambino e santi, agli Uffizi, in cui madre e figlio si trovano raffigurati di fronte ad una grande scala, in cui Mazzolino costruisce un "intricato e altamento raffinato serie di pennellate d'oro, che egli utilizza per l'impostazione, le porte e la veste di san Gioacchino. Le altre opere degli Uffizi sono La Circoncisione e la Strage degli innocenti. Ulteriori influenze del Mazzolino deriverebbero da Raffaello, attraverso la visione dei suoi capolavori e anche da importanti artisti del Nord Europa.

Madonna con Bambino e Santi

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francis P. Smyth and John P. O'Neill, The Age of Correggio and the Carracci: Emilian Painting of the 16th and 17th Centuries, a cura di National Gallery of Art, Washington DC, 1986, pp. 144-146.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 70567876 LCCN: n91037807