Lucy Hayes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lucille Ware Webb Hayes

Lucille Ware Webb Hayes (Chillicothe, 28 agosto 1831Fremont, 25 giugno 1889) fu la moglie di Rutherford B. Hayes, diciannovesimo presidente degli Stati Uniti d'America.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata a Chillicothe nell'Ohio, da James Webb, un fisico, e Maria Cook-Webb, Lucy rimase orfana di padre durante l'infanzia ed insieme alla madre si trasferì a Delaware, dove nel 1847, incontrò Rutherford B. Hayes. Nello stesso anno Lucy Webb si iscrisse al Wesleyan Women’s College (attualmente Ohio Wesleyan University) diventando la prima first lady ad ottenere una laurea. Rutheford Hayes sposò Lucy Webb il 30 dicembre 1852, quando la donna aveva ventuno anni. La coppia ebbe sette figli: Sardis “Birchard Austin” Birchard Hayes (1853-1926), James Webb Cook Hayes (1856-1934), Rutherford Platt Hayes (1858-1931), Joseph Thompson Hayes (1861-1863), George Crook Hayes (1864-1866), Frances “Fanny” Hayes-Smith (1867-1950), Scott Russell Hayes (1871-1923) e Manning Force Hayes (1873-1874).

Lucy Hayes divenne first lady nel 1877. Divenne famosa con il soprannome di Lemonade Lucy[1] (Lucy limonata), per aver abolito gli alcolici da qualunque evento che si tenne alla Casa Bianca (ad eccezione della visita di Aleksej Aleksandrovič Romanov, durante la quale fu servito del vino). Devota metodista, Lucy Hayes conduceva i canti degli inni sacri durante le funzioni della domenica. Nel 1881, alla fine del mandato di Hayes, Lucy ed il marito si ritirano a Spiegel Grove a Fremont nell'Ohio, dove la donna morì di ictus il 25 giugno 1889. In occasione della sua morte, le bandiere in tutti gli Stati Uniti furono tenute a mezz'asta in suo onore.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Lucy Hayes Biography

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 13119535 LCCN: n82000883

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie