Lucrezia Donati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lucrezia Donati (Firenze, ... pre 1447Firenze, 1501) è stata una nobile italiana vissuta nel XV secolo ed amata da Lorenzo de' Medici.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Lucrezia, figlia di Manno Donati e Caterina Bardi, era una gentildonna fiorentina[1] appartenente ad una famiglia nobile decaduta e l'ultima figlia della coppia. Sin dall'età di circa sedici anni fu amata da Lorenzo il Magnifico[1], di un amore platonico assai in voga a quel tempo, anche se egli dovette poi sposare, per questioni di stato, la nobile romana Clarice Orsini, dalla quale ebbe dieci figli. Da lei non ebbe dei figli, ma venne ricordata nel Corinto, un poemetto scritto da Lorenzo de' Medici. Lucrezia sposò poi il mercante fiorentino condannato all'esilio Niccolò Ardighelli, morto nel 1496[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c I. Walter, op. cit.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]