Lucrecia Martel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lucrecia Martel

Lucrecia Martel (Salta, 14 dicembre 1966) è una regista e sceneggiatrice argentina.

Compiuti gli studi all'Avellaneda Experimental e alla National Experimentation Filmmaking School a Buenos Aires, tra il 1988 ed il 1994 dirige svariati cortometraggi. Nel 2001 esce il suo primo lungometraggio intitolato La ciénaga che riceve diversi riconoscimenti a livello internazionale. La niña santa è stato presentato in concorso al 57º Festival di Cannes nel 2004[1] mentre La mujer sin cabeza è stato selezionato per lo stesso concorso nell'edizione del 2008.[2]

Nel 2006 è stata membro della giuria al Festival di Cannes.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 2004, festival-cannes.fr. URL consultato l'8 febbraio 2014.
  2. ^ (EN) Official Selection 2008, festival-cannes.fr. URL consultato l'8 febbraio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 59307825 LCCN: no2003103689