Lucio Tillio Cimbro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cimbro (al centro) mostra la petizione e tira la tunica di Cesare, mentre Casca si prepara a colpire da dietro. Dipinto di Karl Theodor von Piloty.

Lucio Tillio Cimbro (in latino: Lucius Tillius Cimber) (Roma, ... – Filippi, 42 a.C.) fu un politico romano, tra i promotori della congiura che causò l'uccisione di Gaio Giulio Cesare nel 44 a.C.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Quando Giulio Cesare ottenne il potere supremo, Cimbro fu uno dei suoi maggiori sostenitori ed in cambio ottenne il governo della Bitinia.