Lucio D'Ubaldo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
sen. Lucio D'Ubaldo
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Senato della Repubblica
Luogo nascita Magliano Sabina
Data nascita 23 febbraio 1955
Partito Partito Democratico
Legislatura XVI
Gruppo Partito Democratico
Circoscrizione Lazio
Incarichi parlamentari
  • Membro della 6ª Commissione permanente (Finanze e tesoro)
  • Vicepresidente della Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria

Lucio D'Ubaldo (Magliano Sabina, 23 febbraio 1955) è un politico italiano.

È stato segretario generale dell'Anci. È stato inoltre assessore al personale del Comune di Roma e presidente di Laziosanità, l'agenzia di sanità pubblica della Regione Lazio.

È presidente della Fondazione Italia USA.

Nel 2008 è stato eletto al Senato nelle liste del Partito Democratico, e fa parte della Commissione Finanze e Tesoro del Senato[1], oltre che della Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria.[2] Di quest'ultima è vicepresidente. È stato uno dei componenti dell’Assemblea costituente del Partito democratico ed è attualmente membro della Direzione nazionale dello stesso.[3]

Dal 1994 è membro dell'Accademia degli Incolti, antica istituzione romana fondata nel 1658, tuttora attiva nel campo dell'alfabetizzazione e che svolge anche un'attività editoriale. Nel 1998 D'Ubaldo pubblica con le Edizioni Accademia degli Incolti il saggio "Prima di Nathan"[4] sui prodromi politici dell'elezione al Campidoglio di Ernesto Nathan nel 1907; dal 2002 fa parte della Consulta Direttiva della stessa Accademia.

Nel dicembre 2012 lascia il Partito Democratico e aderisce al nuovo movimento politico di Mario Monti, l' Agenda Monti per l'Italia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ senato.it - Finanze e tesoro - Composizione - legislatura 16
  2. ^ Parlamento Italiano
  3. ^ Direzione nazionale, i membri | Partito Democratico
  4. ^ Lucio D'Ubaldo
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie