Lucile Hadžihalilović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lucile Hadžihalilović (Lione, 7 maggio 1961) è una regista, sceneggiatrice, montatrice, produttrice cinematografica e attrice francese.

Di origini bosniache, è stata la prima donna a dirigere una pellicola vincitrice del Cavallo di bronzo al Festival del cinema di Stoccolma; il film, Innocence (2004), venne proiettato nella sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes[1], come già era accaduto nel 1996 con il suo La Bouche de Jean-Pierre. Studiò cinema a Parigi e con il marito Gaspar Noé collaborò per il cortometraggio Carne (1991) e per i lungometraggi Seul contre tous (1998) e Enter the Void (2009).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

  • La Bouche de Jean-Pierre, regia di Lucile Hadžihalilović (1996)
  • Good Boys Use Condoms, regia di Lucile Hadžihalilović (1998)
  • Innocence, regia di Lucile Hadžihalilović (2004)
  • Enter the Void, regia di Gaspar Noé (2009)

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Produttrice[modifica | modifica wikitesto]

Montatrice[modifica | modifica wikitesto]

  • Carne - cortometraggio, regia di Gaspar Noé (1991)
  • La Bouche de Jean-Pierre, regia di Lucile Hadžihalilović (1996)
  • Seul contre tous, regia di Gaspar Noé (1998)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) La Bouche de Jean-Pierre, Festival di Cannes. URL consultato l'11 agosto 20112.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 231452070