Luciano Zuccoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Luciano Zuccoli, pseudonimo di Luciano von Ingenheim (Calprino, 5 dicembre 1868Parigi, 26 novembre 1929), è stato uno scrittore, giornalista e romanziere svizzero naturalizzato italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il conte Luciano Zuccoli von Ingenheim (il cognome italiano era della madre, quello tedesco del padre) nacque in un paesino del Canton Ticino. Si definiva come «riottoso e prepotente, bevitore e libertino, beffardo e cinico.»[senza fonte]

Famoso scrittore del tempo, era anche giornalista: diresse a fine Ottocento la "Provincia di Modena", poi la Gazzetta di Venezia dal 1903 al 1912, succedendo a Ferruccio Macola. In seguito fu assunto dal Corriere della Sera su cui scriveva piccole novelle.

La sua opera più importante, con trentamila copie vendute, è Le cose più grandi di lui (1922).

In seguito al suicidio della moglie, si risposò con una donna giovanissima. La morte lo colse in seguito ad una polmonite nel 1929 a Parigi dove si era trasferito da vedovo.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • L'amore di Loredana
  • L'amore non c'è più
  • Baruffa
  • Casa Paradisi
  • La compagnia della leggera
  • Le cose più grandi di lui, 1922
  • Il designato
  • La divina fanciulla
  • Donne e fanciulle
  • I Drusba
  • Farfui
  • Fortunato in amore
  • La freccia nel fianco
  • Il giovane duca
  • Kif tebbi: romanzo africano
  • I lussuriosi
  • Il maleficio occulto
  • La morte d'Orfeo
  • Novelle prima della Guerra
  • L'occhio del fanciullo
  • Lo zar non è morto, Roma, Edizione Sapientia, 1929 (romanzo collettivo, con il "Gruppo dei dieci")
  • L'oro e la donna: pagine di vita
  • Parisiana: aspetti e retroscena di Parigi
  • Il peccato e le tentazioni
  • Per la sua bocca
  • Il piacere di sognare
  • I piaceri e i dispiaceri di Trottapiano
  • I ragazzi se ne vanno
  • Roberta
  • Lo scandalo delle baccanti
  • La straniera in casa
  • Ufficiali, sottufficiali, caporali e soldati
  • Il valzer del guanto
  • Vecchie guerre vecchi rancori
  • La vita elegante
  • La vita ironica
  • La volpe di Sparta

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]