Luciano Gabriel Figueroa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luciano Figueroa
Dati biografici
Nome Luciano Gabriel Figueroa Herrera
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 183 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Johor Johor
Carriera
Giovanili
Rosario Central Rosario Central
Squadre di club1
2001-2003 Rosario Central Rosario Central 57 (35)
2003 Birmingham City Birmingham City 1 (0)
2003-2005 Cruz Azul Cruz Azul 27 (14)
2005-2006 Villarreal Villarreal 24 (6)
2006 River Plate River Plate 7 (3)
2006-2008 Genoa Genoa 21 (3)
2008-2009 Boca Juniors Boca Juniors 23 (8)
2009-2010 Genoa Genoa 2 (0)
2010-2012 Rosario Central Rosario Central 33 (10)
2012-2013 Emelec Emelec 23 (10)
2013 Panathinaikos Panathinaikos 15 (5)
2014- Johor Johor 22 (11)
Nazionale
2004
2004-2005
Argentina Argentina olimpica
Argentina Argentina
5 (3)
15 (9)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Atene 2004
Coppa America calcio.svg Copa América
Argento Perù 2004
Transparent.png Confederations Cup
Argento Germania 2005
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 maggio 2010

Luciano Figueroa (Rosario, 19 maggio 1981) è un calciatore argentino, attaccante del Johor.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce come professionista nel Rosario Central nel 2002. Nel 2003 rimane nella stessa squadra totalizzando 57 presenze e 35 reti, suo record personale, ed entra nella storia del calcio argentino con i suoi 5 gol segnati nell'ultima giornata del campionato di Clausura del 2003, contro il Boca Juniors, in una partita finita 7-2 per il Rosario Central. Alla fine sarà capocannoniere del Clausura con 17 gol segnati.

Nell'ottobre dello stesso anno passa al Cruz Azul, in Messico, dove segna 4 gol in 13 partite. Viene ingaggiato dal Birmingham City nel 2004, e in Inghilterra gioca una sola partita. Torna così, a novembre, al Cruz Azul, con cui segna 11 reti in 14 partite. Nel 2005 passa al Villarreal, nelle cui fila milita per due anni. Nella prima stagione nella Primera División spagnola segna 3 gol in 15 gare di campionato e 2 gol nelle 6 partite di Coppa UEFA. L'anno seguente segna 2 gol in 12 partite in campionato ed un gol in 7 incontri di UEFA Champions League, prima di trasferirsi, a gennaio 2006, al River Plate, a pochi mesi dal campionato del mondo 2006 in Germania. Nel marzo 2006 subisce un infortunio che gli preclude di giocare al Mondiale tedesco.[senza fonte] Successivamente viene acquistato dal Genoa per il campionato di Serie B 2006-2007.

Il suo esordio, previsto inizialmente per ottobre 2006, data teorica di guarigione dall'infortunio, tarderà ad arrivare a causa di nuovi problemi fisici. Seguito costantemente dallo staff tecnico del Genoa, recupera la forma e nell'estate del 2007 è pronto per il ritiro estivo della squadra rossoblu a Neustift. Il 28 ottobre 2007, nella sfida tra Genoa e Fiorentina, torna a giocare, debuttando in Serie A nel secondo tempo della partita. Il 9 dicembre, nella sfida persa per 1-3 in casa contro il Siena, all'89' l'attaccante argentino realizza il suo primo gol in Italia.

Il 9 ottobre 2008 arriva l'ufficialità del passaggio di Figueroa al Boca Juniors attraverso la forma del prestito annuale con diritto di riscatto. Rientra nella base genoana a fine giugno 2009, il Boca Juniors infatti non ha esercitato il riscatto per assicurarsi la punta. La nuova avventura di Figueroa in rossoblu sembrava però destinanta a durare una sola estate: infatti il tecnico Gasperini non lo convoca per la seconda fase di ritiro ad Acqui Terme. Il giocatore si allena da solo al campo d'allenamento "Gianluca Signorini" di Pegli in attesa di trovare una sistemazione. Gli infortuni di Floccari, Janković e Palladino costringono il tecnico rossoblù ad includere l'argentino nella lista dei giocatori schierabili in Europa League. Un problema muscolare patito da Crespo gli permette di partire titolare così al suo ritorno con il Genoa sigla una doppietta nell'incontro di Europa League contro l'Odense, incontro poi finito 3-1 per i rossoblù. Nelle successive partite di campionato colleziona inizialmente diverse presenze e la società decide di tenerlo in rosa per il momento contingente degli infortuni concomitanti dei giocatori offensivi rossoblù. In seguito, anche a causa di un nuovo infortunio, trova poco spazio e nel gennaio 2010 rescinde il contratto con il Genoa[1] e firma un accordo di due anni e mezzo con la sua prima squadra, il Rosario Central[2].

il 9 gennaio 2012 l'attaccante argentino messo fuori rosa decide di lasciare il Rosario Central e si trasferisce a titolo definitivo all'Emelec, club militante in Primera Categoría Serie A.

Svincolatosi dall'Emelec, l'8 febbraio 2013 si trasferisce con un contratto di 6 mesi al Panathinaikos. Nel 2014 si trasferisce al Johor

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale ha giocato la Coppa America 2004 (medaglia d'argento), le Olimpiadi di Atene 2004 (medaglia d'oro) e la Confederation Cup 2005 (secondo posto).

In totale ha collezionato 15 presenze e 9 gol prima di infortunarsi gravemente e perdere l'opportunità di giocare i Mondiali del 2006 in Germania, oltre che di uscire dal giro della Nazionale.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Argentina Argentina Olimpica
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-01-2004 Coquimbo Argentina olimpica Argentina 2 – 1 Bolivia Bolivia olimpica Torneo Pre-Olimpico CONMEBOL 2004 -
16-01-2004 La Serena Argentina olimpica Argentina 4 – 2 Colombia Colombia olimpica Torneo Pre-Olimpico CONMEBOL 2004 -
21-01-2004 Valparaíso Argentina olimpica Argentina 1 – 0 Brasile Brasile olimpica Torneo Pre-Olimpico CONMEBOL 2004 -
13-01-2004 Viña del Mar Argentina olimpica Argentina 2 – 1 Paraguay Paraguay olimpica Torneo Pre-Olimpico CONMEBOL 2004 2
25-01-2004 Viña del Mar Cile olimpica Cile 2 – 2 Argentina Argentina olimpica Torneo Pre-Olimpico CONMEBOL 2004 1
Totale Presenze 5 Reti 3
Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Argentina Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
27-06-2004 Miami Argentina Argentina 0 – 2 Colombia Colombia Amichevole -
30-06-2004 New York Argentina Argentina 2 – 1 Perù Perù Amichevole -
10-07-2004 Chiclayo Messico Messico 1 – 0 Argentina Argentina Coppa America 2004 - Fase a Gruppi -
13-07-2004 Piura Argentina Argentina 4 – 2 Uruguay Uruguay Coppa America 2004 - Fase a Gruppi 2
17-07-2004 Chiclayo Perù Perù 0 – 1 Argentina Argentina Coppa America 2004 - Quarti di finale -
20-07-2004 Lima Argentina Argentina 3 – 0 Colombia Colombia Coppa America 2004 - Semifinale -
09-10-2004 Buenos Aires Argentina Argentina 4 – 2 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2006 2
13-10-2004 Santiago Cile Cile 0 – 0 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2006 -
17-11-2004 Buenos Aires Argentina Argentina 3 – 2 Venezuela Venezuela Qual. Mondiali 2006 -
26-03-2005 La Paz Bolivia Bolivia 1 – 2 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2006 1
04-06-2005 Quito Ecuador Ecuador 2 – 0 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2006 -
18-06-2005 Norimberga Australia Australia 2 – 4 Argentina Argentina Conf. Cup 2005 - Fase a Gruppi 3
21-06-2005 Norimberga Germania Germania 2 – 2 Argentina Argentina Conf. Cup 2005 - Fase a Gruppi -
26-06-2005 Hannover Messico Messico 1 – 1 dts
(5-6 dcr)
Argentina Argentina Conf. Cup 2005 - Semifinale 1
29-06-2005 Francoforte Brasile Brasile 4 – 1 Argentina Argentina Conf. Cup 2005 - Finale -
Totale Presenze 15 Reti 9

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Boca Juniors: Apertura 2008

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Argentina: 2004

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Capocannoniere del Campionato argentino: 1
Rosario Central: Clausura 2003

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Finita l'avventura di Figueroa al Genoa in genoacfc.it, 21 gennaio 2010. URL consultato il 22 gennaio 2010.
  2. ^ (ES) Luciano Figueroa firmó el contrato que lo vincula a Rosario Central in rosariocentral.com, 20 gennaio 2010. URL consultato il 22 gennaio 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]