Lucia Goracci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lucia Goracci (Orbetello, 16 marzo 1969) è una giornalista italiana.

Iscritta all'albo dei giornalisti professionisti dalla fine degli anni novanta, ha iniziato la sua attività in RAI nella redazione della TGR Sicilia di cui è stata anche conduttrice delle edizioni pomeridiana e serale; successivamente, è stata giornalista inviata in Medio Oriente per Tg2 fino all'assunzione al Tg3 per il quale è stata una delle conduttrici del Tg3 mezzasera, del Tg3 notte, nonché una delle giornaliste spesso presenti in studio del Tg3 Linea Notte. Alternava alla presenza in studio il lavoro da inviata all'estero, in particolare in Medio Oriente o in America Latina: ha documentato infatti, tra gli altri, il Terremoto di Haiti del 2010, l'incidente nella miniera di San José in Cile, la Guerra civile libica.

Dal 2013 lavora a RaiNews24, il canale all news della Rai, con il quale aveva già collaborato in passato. Continua ad occuparsi di temi internazionali come inviata (ha seguito le elezioni presidenziali in Iran, la visita del Presidente degli Stati Uniti d'America Barack Obama a Berlino, le proteste in Brasile durante la FIFA Confederations Cup 2013, in Egitto contro il presidente Mohamed Morsi) e a Gaza (agosto 2014).

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

Il Male prima e Il Fatto Quotidiano poi, denunciavano di come, nell'elenco dei vincitori del Premio Ilaria Alpi 2011, la giornalista avesse escluso quello del suo cineoperatore-giornalista Claudio Rubino, rimasto gravemente ferito durante le riprese.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Quel pasticciaccio brutto del premio Alpi
  2. ^ Premio Alpi 2011 parla al Fatto.it “Siamo pronti a modificare l’albo”