Luci sull'asfalto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luci sull'asfalto
Titolo originale The Mob
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1951
Durata 87 min
Colore bianco e nero
Audio sonoro
Rapporto 1,37 : 1
Genere poliziesco, noir, drammatico
Regia Robert Parrish
Soggetto Ferguson Findley
Sceneggiatura William Bowers
Produttore Jerry Bresler
Casa di produzione Columbia Pictures Corporation

Ferguson Findley (romanzo "Waterfront")

Fotografia Joseph Walker
Montaggio Charles Nelson
Musiche George Duning
Scenografia Cary Odell
Trucco Clay Campbell, Helen Hunt
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Luci sull'asfalto (The Mob) è un film statunitense del 1951 diretto da Robert Parrish.

È un film noir con protagonisti Broderick Crawford, nel ruolo di un poliziotto che si infiltra nella mafia per contrastare le attività illecite nei cantieri navali, Betty Buehler e Richard Kiley. È basato sul romanzo Waterfront di Ferguson Findley. Charles Bronson fa una delle sue prime apparizioni nel ruolo di uno scaricatore di porto.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film, diretto da Robert Parrish su una sceneggiatura di William Bowers con il soggetto di Ferguson Findley (autore del romanzo),[1] fu prodotto da Jerry Bresler per la Columbia Pictures Corporation.[2] Il titolo di lavorazione fu Waterfront.[3]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu distribuito negli Stati Uniti dal 17 ottobre 1951[3] al cinema dalla Columbia Pictures.[2]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[3]

  • negli Stati Uniti il 7 settembre 1951 (premiere)
  • in Svezia il 17 marzo 1952 (Polisfällan)
  • in Germania Ovest il 20 novembre 1952 (Die Spur führt zum Hafen)
  • in Francia il 5 dicembre 1952 (Dans la gueule du loup)
  • in Danimarca il 5 gennaio 1953 (Politifælden)
  • in Portogallo il 7 agosto 1953 (Sombras no Asfalto)
  • in Turchia nel settembre del 1953 (Kanli sokak)
  • in Austria nel marzo del 1954 (Die Spur führt zum Hafen)
  • in Spagna (El poder invisible)
  • nel Regno Unito (Remember That Face)
  • in Yugoslavia (Rulja)
  • in Finlandia (Satamapoliisi)
  • in Grecia (Sto vourko tou eglimatos)
  • in Italia (Luci sull'asfalto)

Promozione[modifica | modifica sorgente]

Le tagline sono:[4]

  • "The coldest crew since The killers".
  • "The mob that defied the Kefauver Committee".

Critica[modifica | modifica sorgente]

Secondo il Morandini il film è "tecnicamente corretto, narrato e recitato con meccanica scioltezza" risultando una "macchina narrativa che si esaurisce nella durata della sua carica".[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Luci sull'asfalto - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 12 settembre 2012.
  2. ^ a b Luci sull'asfalto - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione. URL consultato il 12 settembre 2012.
  3. ^ a b c Luci sull'asfalto - IMDb - Date di uscita. URL consultato il 12 settembre 2012.
  4. ^ (EN) Luci sull'asfalto - IMDb - Tagline. URL consultato il 12 settembre 2012.
  5. ^ Scheda di Luci sull'asfalto su MYmovies

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema