Luca Sannino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luca Sannino

Luca Sannino (Napoli, 24 dicembre 1986) è un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Giovanissimo frequenta l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma.

In teatro ha preso parte a diversi spettacoli, tra cui: "Black Comedy" di Peter Shaffer per la regia di Eleonora D'Urso, “Dr. Jekyll Mr. Hyde - Sogni e Visioni”[1] di Giancarlo Sepe, “Journeys of Love and more Love”, testo e regia di Ali Zaidi (Napoli Teatro Festival Italia), “Girotondo” di A. Schnitzler e “The Kitchen”[2] di A. Wesker con la regia di Massimo Chiesa, “Svenimenti” dagli Atti Unici di A. Cechov, regia di Lilo Baur e “La Trilogia d’Ircana” di C. Goldoni, regia di Lorenzo Salveti (Biennale di Venezia 39º Festival Internazionale del Teatro).

In televisione ha interpretato diversi ruoli in fiction di successo, come la seconda stagione de “Il commissario Manara"[3], regia di Luca Ribuoli, e “RIS 5 – Delitti Imperfetti”, regia di Fabio Tagliavia. Recentemente ha preso parte a "Il Clan dei Camorristi", per la regia di Alessandro Angelini e Alexis Sweet, dove ha interpretato Gennaro Teduccio[4], e prossimamente sarà di nuovo in onda su Canale 5 nella seconda stagione de "Il Tredicesimo Apostolo", attualmente in lavorazione.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Teatro[modifica | modifica sorgente]

  • Black Comedy, regia di E. D'Urso (TKC Teatro Della Gioventù - Genova - 2013)
  • Senza Croce, regia di E. Gigliotti (Festival Innesti - 2012)
  • Dr. Jekyll Mr. Hyde - Sogni e Visioni, regia di Giancarlo Sepe (2011/12)
  • Generazione Emmoticon, di L.Trezza (Selezione Scenario 2011)
  • Altri amori, regia di D. Muratore ("Garofano Verde" 2010)
  • Officina Teatrale[5] rr.vv. a cura di Rodolfo di Giammarco (2010)
  • Bolle di sapone, scritto e diretto da Luca Scarlini (2009\2011)
  • Girotondo, di A. Schnitzler, regia di M. Chiesa (2009)
  • The Kitchen, di A. Wesker, regia di M. Chiesa (2009\2011)
  • Journeys of Love and more Love , testo e regia di Ali Zaidi (Napoli Teatro Festival Italia - 2009)
  • 23 Maggio 1992 , performance diretta da Emma Dante (La Vicaria - Palermo 2009)
  • Morti senza sepoltura di J. P. Sartre, regia di E.Rocca (2008)
  • Svenimenti dagli Atti Unici di A. Cechov, regia di Lilo Baur (2008)
  • Racconto d’inverno di W. Shakespeare, regia di F. Manetti (2007)
  • La Trilogia d’Ircana di C. Goldoni, regia di L. Salveti (39ª Biennale di Venezia - 2007)
  • Street Romeo and Juliet da W. Shakespeare, regia di G. Greco (2006)
  • DIYALOG STRASSENKINDER 06, regia di Lorca Renoux (Teatro Hebbel Am Ufer /HAU 2 – Berlino 2006)

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Altro[modifica | modifica sorgente]


Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dr. Jekyll e Mr. Hyde - Sogni e Visioni
  2. ^ TKC - The Kitchen Company
  3. ^ http://www.medimia.it/news.asp?id=110&mese=1&anno=2013
  4. ^ Il Clan dei Camorristi - mediaset.it
  5. ^ http://roma.repubblica.it/cronaca/2010/05/31/news/officina_teatrale-4473796/