Luca Mazzanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luca Mazzanti
Luca Mazzanti.jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 2013
Carriera
Squadre di club
1996-1997 Refin Refin
1998-1999 Cantina Tollo Cantina Tollo
2000-2001 Fassa Bortolo Fassa Bortolo
2002 Mercatone Uno Mercatone Uno
2003-2007 Panaria Panaria
2008 Tinkoff Tinkoff
2009-2010 Katusha Katusha
2011-2012 Farnese Vini Farnese Vini
2013 Vini Fantini Vini Fantini
Nazionale
2004 Italia Italia
Statistiche aggiornate al dicembre 2013

Luca Mazzanti (Bologna, 4 febbraio 1974) è un ex ciclista su strada italiano. Professionista dal 1996 al 2013, conta una vittoria di tappa al Giro d'Italia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Passò professionista nel 1997 con la Refin-Mobilvetta; nei due anni seguenti fu invece alla Cantina Tollo-Alexia Alluminio. Il biennio 2000-2001 lo trascorre alla Fassa Bortolo dove però in più di una occasione fu costretto a fare il gregario a capitani più blasonati. Dopo un anno privo di soddisfazioni alla Mercatone Uno di Marco Pantani, nel 2003 passò alla Ceramiche Panaria-Fiordo, squadra con cui riuscì a togliersi parecchie soddisfazioni.

Nel 2005 ottenne il suo successo più importante, vincendo la quarta tappa del Giro d'Italia (Giffoni Valle Piana-Frosinone), conseguentemente alla squalifica del vincitore di tappa Paolo Bettini, accusato di aver spinto contro le transenne l'avversario Baden Cooke. Partecipò alle edizioni 2004 e 2006 del Campionato del mondo di ciclismo su strada, e fece da riserva nelle edizioni 1998 e 2003.

Nel 2008 ha corso per la Tinkoff Credit Systems, partecipando al Giro d'Italia. Dal 2009 al 2010 è stato nelle file del Team Katusha, squadra russa iscritta all'UCI ProTour.

Si ritira dall'attività agonistica a 39 anni, al termine della stagione 2013[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giro del Lago Maggiore
Grand Prix de Fourmies
3ª tappa Ster Elektrotoer (Valkenburg aan de Geul)
4ª tappa Settimana Internazionale di Coppi e Bartali (Prignano)
Giro d'Oro
Gran Premio Industria e Artigianato
4ª tappa Giro d'Italia (Giffoni Valle Piana > Frosinone)
Gran Premio Fred Mengoni
1ª tappa Giro del Trentino (Arco > Castel Tesino)
Gran Premio di Lugano

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1997: 41º
1998: ritirato
2002: 67º
2003: ritirato
2004: 46º
2005: 39º
2006: 20º
2007: 31º
2008: 47º
2009: 42º
2010: 79º
2011: 103º
2012: 116º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1997: 132º
1998: 43º
1999: 19º
2000: 115º
2002: 77º
2003: 124º
2004: 84º
2005: 32º
2006: 48º
2007: 45º
2008: 31º
2009: 84º
2010: 111º
2012: 144º
2000: 88º
2001: 62º
2002: 21º
2008: 23º
2009: 30º
2010: 122º
1997: 48º
1998: 29º
2002: 24º
2003: 69º
2004: 10º
2005: 14º
2006: 46º
2007: 7º
2008: 19º
2009: 33º
2010: 18º
2011: 58º
2012: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Verona 2004 - In linea: 59º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luca Mazzanti: «Con tanto magone, mi fermo qui» in tuttobiciweb.it, 18 dicembre 2013. URL consultato il 20 dicembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]