Luca Guastini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luca Guastini

Luca Guastini (Livorno, 9 marzo 1982) è un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Luca nasce il 9 marzo del 1982 a Livorno, da padre impiegato e madre casalinga. È primo di due figli[1].

All'età di cinque anni inizia a studiare pianoforte e con la speranza di diventare musicista nemmeno adolescente comincia a suonare in vari gruppi locali.

La recitazione entra nella sua vita per caso. Frequenta la scuola Vertigo diretta da Enzina Conte e dopo una parentesi con il teatro di strada lavora con registi come Serge Denoncourt, Gabriele Paoli, Michelangelo Ricci.[2]

In seguito ad un tentativo fallimentare di essere ammesso all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, nel 2006 si trasferisce a Roma per avviare gli studi presso l’Acting Training di Beatrice Bracco.

Nel 2009 è a teatro con la prima italiana di Crollo! (Plunge!) di Jean Tay, per la regia di Giulio Stasi, selezionato al Napoli Fringe Festival (2010).[3][4]

Esordisce sul grande schermo con Exit: una storia personale (2010), di Massimiliano Amato, ruolo per il quale riceve il premio come miglior attore protagonista al Festival du cinéma italien d'Annecy.[5][6] È poi protagonista del minifilm Coincidenze (2010) tratto dall'omonimo racconto di Stefano Benni, per la regia di Gabriele Paoli.

Nel 2011 è in Report 51 il found footage opera prima di Alessio Liguori[7] e in Acciaio, trasposizione cinematografica dell'omonimo romanzo di Silvia Avallone, per la regia di Stefano Mordini e presentato alle Giornate degli Autori (2012).[8]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Cortometraggi[modifica | modifica sorgente]

Teatro[modifica | modifica sorgente]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Film Italia in Film Italia. URL consultato il 18 ottobre 2010.
  2. ^ Cinema Italiano in Cinema Italiano. URL consultato il 18 ottobre 2010.
  3. ^ Selezionati Napoli Teatro Festival 2010 Fringe in Teatroecritica. URL consultato il 18 agosto 2012.
  4. ^ Recensione: Crollo! di Teatro.org in Teatro.org. URL consultato il 18 agosto 2012.
  5. ^ Cineuropa Annecy Cinéma Italien 2010 News in Cineuropa. URL consultato il 18 ottobre 2010.
  6. ^ Gazzetta del Sud online Vincitori Annecy Cinéma Italien 2010 in Gazzetta del Sud online. URL consultato il 18 ottobre 2010.
  7. ^ Report 51: trama, poster e video del film di Alessio Liguori in il Cinema Italiano. URL consultato il 20 agosto 2012.
  8. ^ Giornate degli autori, nella selezione ufficiale Mordini con Acciaio, film di interesse culturale in Cinema.BeniCulturali. URL consultato il 18 agosto 2012.
  9. ^ Focus-In Palmares Annecy Cinema Italien 2010 in Focus-In. URL consultato il 18 ottobre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]