Louise Brough

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Louise Brough
Dati biografici
Nome Althea Louise Brough Clapp
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Tennis Tennis pictogram.svg
Dati agonistici
Best ranking
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti 6
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open V (1950)
Francia Roland Garros SF (1946 1947 1950)
Regno Unito Wimbledon V (1948 1949 1950 1955)
Stati Uniti US Open V (1947)
Doppio1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti 21
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open V (1950)
Francia Roland Garros V (1946 1947 1949)
Regno Unito Wimbledon V (1946 1948 1949 1950 1954)
Stati Uniti US Open V (1942 1943 1944 1945 1946 1947 1948 1949 1950 1955 1956 1957)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
 

Louise Brough Clapp (Oklahoma City, 11 marzo 1923Vista, 3 febbraio 2014) è stata una tennista statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce a Oklahoma City ma all'età di quattro anni si trasferisce a Beverly Hills.[1] Vinse tredici titoli a Wimbledon, diciassette titoli agli U.S. Championships, tre titoli al Roland Garros e due titoli all'Australian Open. Con i suoi trentacinque titoli del Grande Slam è insieme a Doris Hart in quinta posizione, dopo solo Margaret Court, Martina Navrátilová, Billie Jean King, e Margaret Osborne duPont.[2]

Brough Clapp partecipò a 21 delle 30 finali giocate a Wimbledon tra il 1946 e il 1955 in singolo, doppio femminile e doppio misto.[2]

Dal 1942 al 1950, Brough Clapp e duPont vinsero nove titoli consecutivi del doppio femminile agli U.S. Championships ed è la più lunga detenzione del titolo della storia in un torneo del Grande Slam.[2] Brough Clapp e duPont non giocarono in coppia nei tornei del U.S. Championships nel 1951 e 1952 ma nel 1953 tornarono estendendo il loro record di vittorie consecutive fino a 41 prima di perdere contro Hart e Shirley Fry Irvin nella finale per 6–2, 7–9, 9–7.[2] Il loro risultato come squadra agli U.S. Championships fu di 58 vittorie e 2 sconfitte, vincendo 12 delle 14 edizioni a cui hanno preso parte e perdendo solo 5 set in quei quattordici anni.[2]

Brough Clapp arrivò sei volte in finale del singolare femminile agli U.S. Championships ma vinse solo nel 1947. Ha avuto un match point, non concretizzato, sul 6-5 nel terzo set della finale del 1948 contro duPont.[3] Ha avuto altri tre match point nella finale del 1954 contro Hart, il primo sul 5–4 nel terzo set e altri 2 sul 6–5 nello stesso set.[3]

È stata inserita nel International Tennis Hall of Fame nel 1967.

Finali del Grande Slam[modifica | modifica sorgente]

Vinte (6)[modifica | modifica sorgente]

Anno Torneo Avversario in finale Risultato
1947 U.S. Championships Flag of the United States.svg Margaret Osborne duPont 8–6, 4–6, 6–1
1948 Wimbledon Flag of the United States.svg Doris Hart 6–3, 8–6
1949 Wimbledon (2) Flag of the United States.svg Margaret Osborne duPont 10–8, 1–6, 10–8
1950 Australian Championships Flag of the United States.svg Doris Hart 6–4, 3–6, 6–4
1950 Wimbledon (3) Flag of the United States.svg Margaret Osborne duPont 6–1, 3–6, 6–1
1955 Wimbledon (4) Flag of the United States.svg Beverly Baker Fleitz 7–5, 8–6

Perse (8)[modifica | modifica sorgente]

Anno Torneo Avversario in finale Risultato
1942 U.S. Championships Flag of the United States.svg Pauline Betz Addie 4–6, 6–1, 6–4
1943 U.S. Championships Flag of the United States.svg Pauline Betz Addie 6–3, 5–7, 6–3
1946 Wimbledon Flag of the United States.svg Pauline Betz Addie 6–2, 6–4
1948 U.S. Championships Flag of the United States.svg Margaret Osborne duPont 4–6, 6–4, 15–13
1952 Wimbledon Flag of the United States.svg Maureen Connolly Brinker 6–4, 6–3
1954 Wimbledon Flag of the United States.svg Maureen Connolly Brinker 6–2, 7–5
1954 U.S. Championships Flag of the United States.svg Doris Hart 6–8, 6–1, 8–6
1957 U.S. Championships Flag of the United States.svg Althea Gibson 6–3, 6–2

Risultati nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica sorgente]

Singolo[modifica | modifica sorgente]

Tornei 1939 1940 1941 1942 1943 1944 1945 19461 19471 1948 1949 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957 1958 1959 Career
SR
Career
Win-Loss
Australian Championships A A NH NH NH NH NH A A A A V A A A A A A A A A 1 / 1 5–0
French Championships A NH R R R R A SF SF A 3T SF A A A A A A A A A 0 / 4 10–4
Wimbledon A NH NH NH NH NH NH F SF V V V SF F A F V SF QF A A 4 / 11 56–7
U.S. Championships 1T 1T 2T F F SF SF QF V F SF 3T A SF SF F 3T QF F QF QF 1 / 20 60–19
SR 0 / 1 0 / 1 0 / 1 0 / 1 0 / 1 0 / 1 0 / 1 0 / 3 1 / 3 1 / 2 1 / 3 2 / 4 0 / 1 0 / 2 0 / 1 0 / 2 1 / 2 0 / 2 0 / 2 0 / 1 0 / 1 6 / 36 131–30

NH = torneo non giocato.
R = torneo riservato ai cittadini francesi, giocato durante l'occupazione tedesca.
A = non ha partecipato al torneo.
SR = rapporto dei tornei vinti su quelli giocati.
1Nel 1946 e 1947, il Roland Garros venne giocato dopo Wimbledon.

Doppio femminile[modifica | modifica sorgente]

Tournament 1939 1940 1941 1942 1943 1944 1945 19461 19471 1948 1949 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957 1958 1959 Career
SR
Australian Championships A A A NH NH NH NH NH A A A V A A A A A A A A A 1 / 1
French Championships A NH R R R R A V V A V F A A A A A A A A A 3 / 4
Wimbledon A NH NH NH NH NH NH V F V V V F F A V A SF A A A 5 / 9
U.S. Championships A 2T QF V V V V V V V V V A F F F V V V A QF 12 / 18
SR 0 / 0 0 / 1 0 / 1 1 / 1 1 / 1 1 / 1 1 / 1 3 / 3 2 / 3 2 / 2 3 / 3 3 / 4 0 / 1 0 / 2 0 / 1 1 / 2 1 / 1 1 / 2 1 / 1 0 / 0 0 / 1 21 / 32

NH = torneo non giocato.
R = torneo riservato ai cittadini francesi, giocato durante l'occupazione tedesca.
A = non ha partecipato al torneo.
SR = rapporto dei tornei vinti su quelli giocati.
1Nel 1946 e 1947, il Roland Garros venne giocato dopo Wimbledon.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Billie Jean King con Cynthia Starr, We Have Come a Long Way: The Story of Women's Tennis, New York, McGraw-Hill, 1988, p. 64, ISBN 0-07-034625-9.
  2. ^ a b c d e Collins, Bud, The Bud Collins History of Tennis: An Authoritative Encyclopedia and Record Book, New York, N.Y, New Chapter Press, 2008, p. 540, ISBN 0-942257-41-3.
  3. ^ a b Billie Jean King con Cynthia Starr, We Have Come a Long Way: The Story of Women's Tennis, New York, McGraw-Hill, 1988, p. 67, ISBN 0-07-034625-9.