Louis Rosier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Louis Rosier
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 1950-1956
Scuderie Talbot-Lago, Ferrari, Maserati
Miglior risultato finale 4º (1950)
GP disputati 38
Podi 2
Punti ottenuti 18
 

Louis Rosier (Chapdes-Beaufort, 5 novembre 1905Neuilly-sur-Seine, 29 ottobre 1956) è stato un pilota automobilistico francese. Nel 1950 ha vinto il Circuit de l'Albigeois e il Gran Premio d'Olanda, non validi per il Campionato Mondiale ma soprattutto ha conquistato la vittoria alla 24 Ore di Le Mans alla guida di una Talbot-Lago T26. Morì a causa delle ferite riportate in un incidente al Circuito di Montlhéry il 7 ottobre 1956.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Louis Rosier era figlio di un mercante di vino.[1] Fin da giovane cominciò a guidare il camion del padre, prima di diventare apprendista in un'officina.[1] Nel 1927 iniziò la sua carriera di pilota, prendendo parte a corse motociclistiche in salita.[1] In seguito aprì una propria officina ed una società di trasporti a Clermont-Ferrand.[1] Il passaggio dalle moto alle auto avvenne nel 1938, quando prese parte alla 24 Ore di Le Mans.[1]

La seconda guerra mondiale interruppe però la sua carriera di pilota.[1] Rosier si arruolò nella Resistenza francese e solamente al termine del conflitto poté riprendere a correre.[1] Nel 1947 ottenne il suo primo successo di prestigio, vincendo il Gran Premio di Albi, seguito dalla conquista di una gara a Forez l'anno dopo e dal Gran Premio del Belgio del 1949.[1] Sempre nel 1949 ottenne il titolo nazionale di campione francese, che avrebbe conseguito anche nei quattro anni seguenti.

Formula 1[modifica | modifica wikitesto]

La vettura che Rosier condivise con Juan Manuel Fangio alla 24 Ore di Le Mans del 1951.

Nel 1950 vinse la 24 Ore di Le Mans condividendo la vettura con il figlio. Lo stesso anno fece il suo debutto in Formula 1 alla guida di una Talbot-Lago, con cui vinse due gare extra-campionato e due podi ai Gran Premi di Svizzera e Belgio. L'anno seguente, però, le vetture francesi erano meno competitive e in campionato non andò oltre un quarto posto.[1] Si impose, però, a Bordeaux e in Olanda, gare non valide per il mondiale. Nelle stagioni seguenti non ottenne più risultati rilevanti, conquistando solo un quinto posto al Gran Premio di Germania 1956.

Vetture sport[modifica | modifica wikitesto]

Parallelamente alla sua carriera in Formula 1 Rosier si dedicò pure alle gare per vetture sport. Prese infatti parte a varie edizioni della 24 Ore di Le Mans e alla Carrera Panamericana del 1953.

Proprio durante la Coupe de Salon del 1956 la sua vettura sbandò, a causa della pista bagnata, e si rovesciò varie volte, causando al pilota gravi ferite, di cui morì poche settimane dopo.[1]

Risultati completi in Formula 1[modifica | modifica wikitesto]

1950 Scuderia Vettura Flag of the United Kingdom.svg Flag of Monaco.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of Belgium.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
Ecurie Rosier Automobiles Talbot-Darracq[2] Talbot-Lago T26C 5 Rit 3 3 6 4 13
1951 Scuderia Vettura Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of Indianapolis.svg Flag of Belgium.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
Ecurie Rosier Talbot-Lago T26C 9 4 Rit 10 8 7 7 3 13º
1952 Scuderia Vettura Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of Indianapolis.svg Flag of Belgium.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
Ecurie Rosier Ferrari 500 Rit Rit Rit 10 0
1953 Scuderia Vettura Flag of Argentina.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
Ecurie Rosier Ferrari 500 7 8 8 10 10 Rit 16 0
1954 Scuderia Vettura Flag of Argentina.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of Belgium.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
Ecurie Rosier Officine Alfieri Maserati Ferrari 500/625 Maserati 250F[3] Rit Rit Rit 8 8 7 0
1955 Scuderia Vettura Flag of Argentina.svg Flag of Monaco.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of Belgium.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
Ecurie Rosier Maserati 250F Rit 9 9 0
1956 Scuderia Vettura Flag of Argentina.svg Flag of Monaco.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of Belgium.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
Ecurie Rosier Maserati 250F Rit 8 6 Rit 5 2 19º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

Risultati in Gran Premi di Formula 1 extra Campionato del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

(Le gare in grassetto indicano la pole position) (Le gare in corsivo indicano il giro più veloce in gara)

Anno 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16
1950 Francia
PAU
3
Regno Unito
RIC
Italia
SAN
Francia
PAR
Rit
Regno Unito
BET
Italia
BAR
Regno Unito
JRR
Francia
ALB
1
Paesi Bassi
ZAN
1
Svizzera
GIN
Regno Unito
NOT
Irlanda del Nord
DUN
Italia
PES
2
Regno Unito
INT
Regno Unito
GOO
7
Spagna
PEN
Rit
1951 Italia
SIR
5
Francia
PAU
2
Regno Unito
RIC
Italia
SAN
Francia
BOR
1
Regno Unito
INT
5
Francia
PAR
3
Irlanda del Nord
DUN
7
Scozia
SCO
Paesi Bassi
ZAN
1
Francia
ALB
2
Italia
PES
2
Italia
BAR
4
Regno Unito
GOO
5
1952 Brasile
RIO
Italia
VAL
Regno Unito
RIC
Francia
ALB
1
Irlanda del Nord
DUN
4
1953 Francia
ALB
1
1954 Brasile
RIO
Italia
SIR
Francia
PAU
6
Regno Unito
LAV
Francia
BOR
Rit
Regno Unito
INT
6
Italia
BAR
Rit
Regno Unito
CUR
Italia
ROM
5
Belgio
FRO
Regno Unito
BRC
Regno Unito
COR
Germania
DRE
Regno Unito
CPT
1955 Italia
TOR
6
Francia
PAU
7
Regno Unito
GLO
Francia
BOR
Rit
Regno Unito
INT
5
Italia
NAP
Francia
ALB
2
Regno Unito
CUR
Regno Unito
COR
Regno Unito
LON
Scozia
DRT
3
Regno Unito
RXT
7
Regno Unito
DTT
Rit
Regno Unito
IGCR
Regno Unito
AVO
Rit
Italia
SIR
Rit
1956 Argentina
BUE
Regno Unito
GLO
7
Italia
SIR
Regno Unito
B20
4
Regno Unito
INT
6
Italia
NAP
Regno Unito
AIN
Regno Unito
VAN
Francia
CAE
Rit
Regno Unito
BRS

NOTE[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j (EN) Drivers: Louis Rosier, grandprix.com. URL consultato il 14 maggio 2012.
  2. ^ Con la Automobiles Talbot ha corso i Gran Premi di Svizzera, Gran Bretagna e Francia, in quest' ultima gara ritiratosi con la vettura Talbot conquista il 6º posto condividendo la guida con Charles Pozzi
  3. ^ La Maserati 250F fu usata nel solo Gran Premio di Italia sotto la Scuderia Maserati e nel Gran Premio di Spagna come Ecurie Rosier