Louis Bromfield

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Louis Bromfield

Louis Bromfield (Mansfield, 27 dicembre 1896Columbus, 18 marzo 1956) è stato uno scrittore, saggista e riformatore agrario statunitense, vincitore del premio Pulitzer nel 1926.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Louis (Brucker) Bromfield nacque in una fattoria a Mansfield in Ohio, discendente di una famiglia di pionieri. Studiò agricoltura al Cornell Agricultural College nel 1914-15 e nel 1916 studiò giornalismo alla Columbia University. Quando gli Stati Uniti d'America dichiararono guerra alla Germania nel 1917, Bromfield si unì agli American Ambulance Corps e all'esercito francese prestando servizio dal 1917 al 1919 ricevendo la Croce di Guerra e la Legion d'Onore.

Ritornò a New York, dove scrisse critiche per numerosi periodici, tra i quali il Bookman e Time Magazine. Nel frattempo si dedicò alla stesura di varie commedie che riscossero scarso successo e si impegnò come aiuto regista.

Nel 1921 sposò Mary Appleton Wood, dalla quale ebbe tre figlie. Dopo la pubblicazione di The Green Bay Tree ("L'albero della baia verde", 1924), Bromfield si dedicò interamente alla narrativa e nel 1926 vinse il Premio Pulitzer con il romanzo Autunno (Early Autumn). Entrambe le opere fecero parte di una quadrilogia intitolata Escape ("La fuga"), incentrata sulla figura di una donna forte e ribelle.

In seguito si trasferì con la moglie e le figlie in Francia, a Senlis, un antico villaggio a nord di Parigi. Nel 1931 conobbe Edith Wharton. La loro corrispondenza fu pubblicata nel 1999 con il titolo Yrs, ever affly. The correspondence of Edith Wharton and Louis Bromfield.

Nel 1932 visitò l'India, e quel viaggio gli ispirò il suo romanzo più famoso, The Rains Came ("La grande pioggia"), da cui sono stati tratti due film.

Nel 1938 Bromfield tornò negli Stati Uniti e si stabilì a Lucas, in Ohio dove nel 1939 fondò la più famosa fattoria sperimentale degli anni del dopoguerra, battezzandola Malabar Farm. In questi anni lo scrittore aderì con entusiasmo al New Deal rooseveltiano.

Nel decennio seguente, invece, voltò le spalle al partito democratico, per aderire a quello repubblicano. In uno dei suoi scritti più apprezzati, intitolato Out of the Earth ("Al di fuori della terra", 1950), lo scrittore sostenne il primato dell'agricoltura sul mondo dell'industria, giudicato sterile e inumano.[1]

Morì a Columbus, in Ohio, il 18 marzo 1956. Durante la sua vita, fu paragonato a molti famosi scrittori dei suoi tempi, tra i quali Francis Scott Fitzgerald, James Thurber e John Steinbeck.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Opere teatrali[modifica | modifica wikitesto]

  • The House of Women (adattamento teatrale del suo romanzo The Green Bay Tree) (1927)
  • De Luxe (1935)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • La Malabar Farm di Louis Bromfield era molto famosa e fu visitata da attori come Humphrey Bogart e Lauren Bacall. Il matrimonio dei due fu celebrato proprio alla Malabar Farm nel 1945.
  • Bromfield e Bogart erano molto amici, anche se quando Bromfield faceva visita a Bogart a Los Angeles, le loro conversazioni degeneravano spesso in discussioni politiche a causa del diverso orientamento dei due.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ferruccio Folkel, nota introduttiva a Terra Selvaggia di Louis Bromfield, Arnoldo Mondadori, 1951, Milano, pag.6-7
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r Catalogo SBN. URL consultato il 07-04-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 14766865 LCCN: n80040365