Louis-César-Constantin de Rohan-Guémené-Montbazon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Louis-César-Constantin de Rohan-Guémené-Montbazon
cardinale di Santa Romana Chiesa
Ludwig Konstantin von Rohan-Guéméné.jpg
CardinalCoA PioM.svg
Nato 24 marzo 1697, Parigi
Creato cardinale 23 novembre 1761 da papa Clemente XIII
Deceduto 11 marzo 1779

Louis-César-Constantin de Rohan-Guémené-Montbazon (Parigi, 24 marzo 1697Parigi, 11 marzo 1779) è stato un cardinale francese, fu membro del potente casato di Rohan.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Louis-César-Constantin de Rohan-Guémené-Montbazon nacque a Parigi il 24 marzo 1697, nipote del cardinale Armand I de Rohan-Soubise, vescovo di Strasburgo. Egli era inoltre fratello del cardinale Armand II de Rohan-Soubise, vescovo di Strasburgo dal 1749 al 1756. Suo nipote sarà il cardinale Louis-René-Edouard de Rohan-Guéménée, vescovo di Strasburgo dal 1779 al 1801.

Destinato inizialmente alla carriera militare divenne cavaliere del sovrano militare ordine di malta e successivamente intraprese la carriera militare nella marina francese, divenendo capitano nel 1720.

Prescelto poi per intraprendere la carriera ecclesiastica, frequentò l'Università di Parigi ove ottenne la laurea in diritto canonico. Ordinato sacerdote, divenne canonico del capitolo della cattedrale di Strasburgo. Prevosto maggiore della cattedrale, ottenne nel contempo il posto di abate commendatario dei conventi di Lire e Saint-Epure.

Eletto vescovo di Strasburgo il 23 settembre 1756, venne preconizzato il 3 gennaio 1757 e consacrato il 16 marzo di quell'anno nella cattedrale di Parigi per opera del cardinale Frédéric-Jérôme de la Rochefoucauld de Roye, arcivescovo di Bourges.

Clemente XIII lo creò cardinale presbitero nel concistorio del 23 novembre 1761 e fu lo stesso pontefice il 27 novembre di quell'anno a fargli avere la berretta cardinalizia in quanto egli non si era recato ancora a Roma per ricevere la consacrazione, gesto che non compì mai e pertanto non ricevette mai il titolo cardinalizio. Partecipò ad ogni modo al conclave del 1769 che elesse papa Clemente XIV ma non prese parte a quello del 1775-1775 che elesse Pio VI.

Morì a Parigi, nel suo palazzo di rue de Varenne, alle 4 del mattino dell'11 marzo 1779. La sua salma venne esposta e sepolta nella cattedrale di Strasburgo ove ebbero luogo anche i funerali, celebrati da suo nipote Ferdinand de Rohan, arcivescovo di Bordeaux.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Commendatore dell'Ordine dello Spirito Santo - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dello Spirito Santo
Cavaliere del Sovrano Militare Ordine di Malta - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere del Sovrano Militare Ordine di Malta

Stemma[modifica | modifica sorgente]

Image Stemma
Orn ext Prince-évêque 2.svg
Blason Louis Constantin de Rohan (1697-1779).svg
Louis-César-Constantin de Rohan-Guémené-Montbazon
Principe del Sacro Romano Impero, Cardinale, Grand'Elemosiniere di Francia, Commendatore dell'Ordine dello Spirito Santo

Inquartato: nel 1° e nel 4° di rosso a una banda d'argento caricata di una banda di verde; nel 2° e nel 3° di rosso alla banda d'argento bordata di dodici fiorono del medesimo (Bassa Alsazia); sul tutto, inquartato: nel 1° e nel 4° di rosso alle catene d'oro poste in orlo, in croce e in diagonale, caricate in cuore di uno smeraldo al naturale (Navarra); nel 2° e nel 3° d'azzurro al giglio d'oro; su tutto partito: nel 1° di rosso a nove losanghe d'oro disposte 3, 3, 3 (Rohan), al 2° ermellinato (Bretagna). Lo scudo, accollato a una croce astile patriarcale d'oro, posta in palo, è timbrato da un cappello con cordoni e nappe di rosso. Le nappe, in numero di trenta, sono disposte quindici per parte, in cinque ordini di 1, 2, 3, 4, 5. Dietro allo scudo sono presenti le insegne da principe del Sacro Romano Impero.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo di Strasburgo Successore BishopCoA PioM.svg
Armand II de Rohan-Soubise 1756-1779 Louis-René-Édouard de Rohan-Guéménée
Predecessore Abate commendatario di Chaise-Dieu Successore Prepozyt.png
Armand II de Rohan-Soubise 1756-1790 Titolo soppresso

Controllo di autorità VIAF: 89087959

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie