Louie Russo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luigi Russo
Universo Il padrino
Saga Il ritorno del padrino
Autore Mark Winegardner
1ª app. in Il ritorno del padrino
Ultima app. in Il ritorno del padrino
Specie Umano
Sesso Maschio
Professione
  • Boss mafioso
  • Proprietario del Kasbah di Las Vegas e di un club ristorante a Chicago
Parenti
  • Wille "piccozza" Russo(fratello, deceduto)
  • Luigi Russo, Jr.(figlio)

Luigi "Louie" Russo è un personaggio di finzione del romanzo Il ritorno del padrino.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Louie Russo, soprannominato Fuckface (che per ovvi motivi i giornalisti hanno cambiato in "La Faccia"), è il Don che controlla la città di Chicago. Solo una volta una prostituta lo chiamò Fuckface, e venne ritrovata decapitata nella sua casa, ma la testa non venne mai trovata.

Ne Il ritorno del padrino viene presentato come uno dei più grandi rivali della Famiglia Corleone, soprattutto nell'espansione di essi a Las Vegas e ad ovest degli Stati Uniti. Aveva un fratello maggiore, di nome Willie, alleato di Capone, ucciso da Luca Brasi su ordine di Vito Corleone ai tempi della guerra castellammarese.

Viene descritto come un uomo di brutto aspetto: pallido, col parrucchino, le mani piccole e la voce da ragazza. Porta sempre degli enormi occhiali da sole da quando; in un attentato una scheggia di vetro gli ha ferito l'occhio. Si vocifera inoltre che non sia dotato di una grande intelligenza: il suo QI infatti raggiunge a malapena i 90.

Russo lotta per ottenere un seggio nella Commissione ed in gran segreto vuole coprire di vergogna Michael Corleone fin quando è in vita, senza colpirlo in un attentato. Viene a conoscenza tramite suo omonimo e figlio, Russo Jr.(omosessuale dichiarato e residente a Parigi) delle tendenze sessuali di Fredo. Louie vede l'occasione buona: nel settembre del 1955, manda alcuni suoi uomini a Windsor per assassinarlo mentre è a letto con un altro uomo. Ma l'attentato fallisce e Russo cerca di eliminare ogni prova del suo fallimento; prove di cui Nick Geraci verrà a conoscenza.

Lo stesso Nick Geraci manipola Russo, a sua insaputa, per organizzare la serie di incontri che ha portato al tradimento di Fredo nei confronti del fratello.

Sulla base delle informazioni ricevute da Geraci, Michael ordina l'eliminazione di Russo.Nel 1961 Tom Hagen si reca al club/ristorante di Louie a Chicago per un incontro chiarificatore, incontro nel quale lo stesso Tom sarebbe stato ucciso dal vecchio Don.Ma Hagen anticipa gli eventi e uccide, con un colpo di pistola in faccia, Russo.