Louella Parsons

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Louella Parsons prende appunti alla cerimonia degli Oscar 1956 all'arrivo di Natalie Wood con Tab Hunter

Louella Parsons, nata Louella Rose Oettinger (Freeport, 6 agosto 1881Santa Monica, 9 dicembre 1972), è stata una giornalista e scrittrice statunitense. I suoi articoli di gossip e recensioni cinematografiche furono celebri, in quanto influenzavano la vita e la carriera di molti attori e film.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata con il nome di Louella Rose Oettinger nello stato del Illinois, figlia di Joshua Oettinger e Helen Stein, aveva due fratelli Edwin e Fred e una sorella di nome Rae. Lavorò per la Dixon Morning Star.

Sposò John Parsons e con lui si trasferì a Burlington nello stato dell'Iowa. Ebbero un figlia, Harriet che girò anche alcuni film e che poi diventerà produttrice cinematografica. Il matrimoniò fallì e Louella si trasferì a Chicago dove iniziò a scrivere soggetti per film per la Essanay Studios. A quei tempi scrisse un libro, How to Write for the Movies. Quando giunse il successo ebbe Hedda Hopper come rivale.

Scrisse altri due libri, nel 1944, la sua autobiografia dal titolo The Gay Illiterate pubblicato da Doubleday, Doran e Company e Tell It To Louella del 1961, pubblicato da G.P. Putnam's Sons.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

Più volte ripreso il suo personaggio nel mondo del cinema, interpretata da Elizabeth Taylor nel 1985 nel film per la televisione Malizia a Hollywood, mentre nel 2001 Jennifer Tilly nel film The Cat's Meow.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatrice[modifica | modifica sorgente]

Sé stessa[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 17355395 LCCN: no95050578