Lotte Lehmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francobollo raffigurante Lotte Lehmann

Lotte Lehmann (Perleberg, 27 febbraio 1888Santa Barbara, 26 agosto 1976) è stata un soprano tedesco naturalizzato statunitense.

Nata a Perleberg in Prussia, fu uno dei più celebri soprano drammatici del XX secolo. In particolare è ricordata per le interpretazioni dei componimenti musicali di Schubert, Beethoven, Richard Strauss e Wagner. I primi studi musicali li svolse a Berlino, dove vinse una borsa di studio presso la rinomata scuola di canto di Etelka Gerster, dove fu allieva della celebre insegnante Mathilde Marchesi.

Nel 1914 si stabilì a Vienna, dove dal 1916 cantò per un lungo periodo di tempo, fino al settembre 1937 presso la Staatsoper, interpretando ruoli prestigiosi, su diretta richiesta di Strauss e Schalk, debuttando Rachel ne La Juive, poi Der Komponist in Ariadne auf Naxos diretta da Franz Schalk con Maria Jeritza, Klingsor's Zaubermädchen in Parsifal ed Elsa von Brabant in Lohengrin, nel 1917 Octavian in Der Rosenkavalier, Veronika Schwäble in Die schneider von Schönau di Jan Brandts-Buys, Frau Fluth in Die lustigen Weiber von Windsor e Luise in Ferdinand und Luise di Julius Zaiczek-Blankenau, nel 1918 Margiana in Der Barbier von Bagdad di Peter Cornelius e Lisa ne La dama di picche, nel 1919 Silla in Palestrina, nel 1920 Suor Angelica, nel 1921 Martha in Tiefland di Eugen d'Albert, nel 1923 Tosca, Primadonna/Ariadne in Ariadne auf Naxos diretta da Richard Strauss e Manon Lescaut, nel 1924 Die Feldmarschallin in Der Rosenkavalier con Elisabeth Schumann (in questo ruolo cantò in 47 recite viennesi), nel 1925 Marietta in Die tote Stadt con Richard Tauber e Donna Juana in Don Gil von den grünen Hoses di Walter Braunfels, nel 1926 Maddalena di Coigny in Andrea Chénier e Turandot, nel 1927 Christine in Intermezzo di Richard Strauss diretta dal compositore, Leonore in Fidelio e Heliane in Das Wunder der Heliane di Erich Wolfgang Korngold con Jan Kiepura, nel 1928 Katharina in Der Widerspänstigen Zähmung di Hermann Goetz, nel 1930 Rosalinde in Die Fledermaus, nel 1931 Angèle in Der Opernball di Richard Heuberger diretta da Clemens Krauss e Giorgetta ne Il tabarro, nel 1933 Arabella e nel 1934 Tatjana in Evgenij Onegin diretta da Bruno Walter.

Al Metropolitan Opera House di New York debutta nel 1934 come Sieglinde in Die Walküre con Lauritz Melchior, poi Elisabeth in Tannhäuser ed Eva in Die Meistersinger von Nürnberg e nel 1935 Princess von Werdenberg in Der Rosenkavalier, Elsa in Lohengrin, Tosca con Giovanni Martinelli e Lawrence Tibbett diretta da Vincenzo Bellezza.

Al San Francisco Opera nel 1934 è Floria Tosca diretta da Gaetano Merola e Madame Butterfly e nel 1936 Sieglinde in Die Walküre diretta da Fritz Reiner con Kirsten Flagstad.

Emigrò poi negli Stati Uniti nel 1938, a causa dell'invasione nazista dell'Austria. Oltreoceano fu subito scritturata ancora dalla Metropolitan Opera dove si esibì fino al 1946.

Ancora a San Francisco nel 1940 è Marschallin in Der Rosenkavalier diretta da Erich Leinsdorf con Alexander Kipnis, Risë Stevens ed Alessio De Paolis.

Dopo il suo ritiro, si trasferì a Santa Barbara in California, dove fondò la Music Academy of the West, nella quale insegnò dal 1951 al 1962. Fra gli artisti che trovarono giovamento delle sue lezioni si annoverano Grace Bumbry, Marilyn Horne e Carol Nebblett. Deceduta nel sonno all'età di 88 anni a Santa Barbara, la sua salma venne sepolta al Zentralfriedhof a Vienna.

Nel 1926 sposa Otto Krause che muore nel 1939.

Nel 1995 è stata costituita la Lotte Lehmann Foundation, con il duplice scopo di preservare e perpetuare l'eredità del soprano, e di onorare il suo sogno di diffondere l'apprendimento dell'arte canora nella vita del maggior numero possibile di persone.

Discografia parziale[modifica | modifica sorgente]

  • Schumann: Lieder Recordings, Vol. 3 - Bruno Walter/Lotte Lehmann/Paul Ulanowsky, 2007 Naxos
  • R. Strauss: Der Rosenkavalier - Elisabeth Schumann/Lotte Lehmann/Maria Olszewska/Richard Mayr/Robert Heger/Wiener Philharmoniker, 2002 Naxos
  • Wagner: Die Walküre, Act I - Bruno Walter/Lauritz Melchior/Lotte Lehmann/Wiener Philharmoniker, 1988 EMI/Warner
  • Lotte Lehman, Lieder Recordings: Vol. 1, 2006 Naxos
  • Lotte Lehmann: Lieder Recordings, Vol. 2 - Erno Balogh/Lotte Lehmann/Paul Ulanowsky/Studio Orchestra, 2006 Naxos
  • Lebendige Vergangenheit - Lotte Lehmann, 1999 Preiser

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 74013520 LCCN: n50048302