Loris lydekkerianus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lori grigio
LorisLyd1.png
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Strepsirrhini
Infraordine Lorisiformes
Superfamiglia Lorisoidea
Famiglia Lorisidae
Sottofamiglia Lorinae
Genere Loris
Specie L. lydekkerianus
Nomenclatura binomiale
Loris lydekkerianus
Cabrera, 1908
Sinonimi

Loris tardigradus ssp. grandis, Loris tardigradus ssp. nordicus

Il lori grigio (Loris lydekkerianus) è una specie di primate strepsirrino, appartenente alla famiglia dei lorisidi.

Veniva un tempo considerata una sottospecie di L. tardigradus (L. tardigradus lydekkerianus); attualmente, quest'ultima specie è considerata endemica dello Sri Lanka, mentre tutte le sottospecie dell'India continentale vengono classificate come sottospecie di L. lydekkerianus.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Con quattro sottospecie (L. lydekkerianus lydekkerianus, L. lydekkerianus grandis, Loris lydekkerianus malabaricus, L. lydekkerianus nordicus) è diffuso nella zona meridionale dell'India.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

È assai simile al congenere Loris tardigradus, dal quale si differenzia per le dimensioni leggermente maggiori e per il colorito, che dorsalmente è grigio e ventralmente è giallastro sul petto e biancastro sul ventre e sulla gola.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Ha abitudini notturne: passa il giorno in piccoli gruppi, alternando periodi di riposo ad altri di interazione sociale (grooming o lotta simulata). Di notte, invece, ogni animale si avvia da solo in cerca di cibo.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di animali principalmente insettivori: integrano tuttavia volentieri la dieta con piccoli vertebrati (che catturano con sorprendente velocità, seppure utilizzino gli scatti assai meno del lori tardigrado) e frutta matura. In cattività, sono molto golosi di miele.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

La femmina ha due periodi di estro, uno fra aprile e giugno e l'altro fra ottobre e dicembre.
L'accoppiamento avviene con più maschi: la gestazione dura cinque mesi e mezzo, al termine dei quali nasce un unico cucciolo ben sviluppato. Fra una nascita e l'altra la femmina lascia passare almeno sette mesi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Loris lydekkerianus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

(EN) Colin Groves in D.E. Wilson e D.M. Reeder (a cura di), Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, pp. 122, ISBN 0-8018-8221-4.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi