Lorenzo O'Toole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Lorenzo O'Toole
Il santo raffigurato in una vetrata. Church of the Immaculate Conception, Wexford
Il santo raffigurato in una vetrata. Church of the Immaculate Conception, Wexford

Abate e vescovo

Nascita 1128
Morte 1180
Venerato da Tutte le Chiese che ammettono il culto dei santi
Canonizzazione papa Onorio III
11 dicembre 1225
Ricorrenza 14 novembre

Lorenzo O'Toole, o Lorcán Ua Tuathail (Castledermot, 1128Eu, 14 novembre 1180), è stato arcivescovo di Dublino e la Chiesa cattolica lo considera santo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Di nobile famiglia irlandese, si formò presso l'abbazia di Glendalough e nel 1154 ne divenne abate.

Nel 1162 fu eletto arcivescovo di Dublino: svolse un'intensa azione riformatrice imponendo la vita comune del clero e dando una nuova regola ai canonici del capitolo cattedrale.

Fece da mediatore tra gli irlandesi e gli invasori anglo-normanni e accettò la bolla Laudabiliter con la quale papa Adriano II concedeva a Enrico II la sovranità sull'Irlanda.

Nel 1173, assieme ad altri vescovi irlandesi, intervenne al III sinodo Lateranense.

Si recò come ambasciatore in Inghilterra per incontrare Enrico II ma questi, nel 1180, lo esiliò in Normandia. Morì a Eu presso il monastero dei canonici vittorini.

Culto[modifica | modifica sorgente]

È stato proclamato santo da papa Onorio III l'11 dicembre 1225.

La Chiesa cattolica lo ricorda il giorno 14 novembre. Dal Martirologio Romano: "A Eu nella Normandia, in Francia, transito di san Lorenzo O’Toole (Lorcan Ua Tuathail), vescovo di Dublino, che, nonostante le difficoltà del suo tempo, promosse strenuamente l’osservanza della disciplina della Chiesa e, impegnato a riportare la concordia tra i príncipi, passò alla gioia della pace eterna mentre si recava da Enrico re d’Inghilterra".

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]