Lorenzo Magnani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lorenzo Magnani (Sannazzaro de' Burgondi, 14 luglio 1952) è un filosofo italiano.

Lorenzo Magnani.jpg

È professore ordinario di Filosofia della scienza[1] presso la Sezione di Filosofia del Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Pavia, dove dirige il Computational Philosophy Laboratory.[2]

Attività scientifica[modifica | modifica wikitesto]

Dedicatosi allo studio della storia e della filosofia della geometria fin dagli studi universitari, i suoi interessi si sono poi rivolti all'analisi della tradizione neopositivista e postpositivista sotto la guida di Giulio Giorello. Si è poi dedicato al tema della scoperta scientifca e del ragionamento creativo: soggiorni in USA presso la Carnegie Mellon University (1992) prima e poi presso la McGill University (1992, 1993) hanno favorito l'approfondimento di alcune tematiche riguardanti il ragionamento diagnostico in medicina in collegamento con il problema dell'abduzione, presto diventato fondamentale nella sua ricerca. A partire dal 1993, inizialmente in collaborazione con Nancy J. Nersessian e Paul Thagard, e grazie a soggiorni ed attività di insegnamento presso il Georgia Institute of Technology (1993, 1995, 1998-2001) di Atlanta e la University of Waterloo in Canada (1993) la sua attenzione si è anche indirizzata verso il cosiddetto model-based reasoning. Con Nancy J. Nersessain e Paul Thagard è stato fondatore coorganizzatore, a partire dal 1998, di una serie di conferenze sul Model-Based Reasoning (MBR)[3]. L'attività di Weissman Distinguished visiting professor presso il Baruch College della City University of New York ha favorito l'attenzione per i problemi di filosofia della tecnologia e di etica, recentemente rivolti anche al tema trascurato in filosofia dell'analisi della violenza.

I suoi interessi di ricerca includono dunque la filosofia della scienza, la logica, le scienze cognitive, l'intelligenza artificiale e la filosofia della medicina, nonché i rapporti fra etica e tecnologia e tra etica e violenza. Ha contribuito a diffondere a livello internazionale il problema dell'abduzione con il suo primo libro sul tema dal titolo Abduction in Reason and Science. La sua ricerca storico-scientifica ha riguardato principalmente la geometria e la filosofia della geometria del XIX e XX secolo. È stato (2006-2012) visiting professor presso la Sun Yat-sen University in Cina[4]. Ha diretto e dirige vari programmi di ricerca accademici internazionali in collaboratione con USA, Cile, EU, e Cina. L'Università Ştefan cel Mare di Suceava, Romania ha conferito a Lorenzo Magnani la Laurea honoris causa[5] Lorenzo Magnani dirige la Collana di Libri SAPERE - Studies in Applied Philosophy, Epistemology and Rational Ethics, Springer Science+Business Media.[6].

Opere (elenco parziale)[modifica | modifica wikitesto]

In italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • Conoscenza come dovere. Moralità distribuita in un mondo tecnologico World (2006)
  • Filosofia della violenza (2012)
  • Rispetta gli altri come cose (2013);

In inglese[modifica | modifica wikitesto]

  • Abduction, Reason, and Science. Processes of Discovery and Explanation (Kluwer Academic/Plenum Publishers, New York, 2001). Edizione cinese [意] 洛伦佐•玛格纳尼 / 著;李大超,任远 / 译,《溯因、理由与科学——发现和解释的过程》,中国广州:广东人民出版社2006年, 2006;[7];
  • Philosophy and Geometry. Theoretical and Historical Issues (Kluwer, Dordrecht, 2001);[8]
  • Morality in a Technological World. Knowledge as a Duty (Cambridge University Press, Cambridge, 2007) sviluppa una teoria filosofica dei rapporti fra tecnologia ed etica in una prospettiva naturalistica e cognitiva.[9]
  • Abductive Cognition. The Epistemological and Eco-Cognitive Dimensions of Hypothetical Reasoning (Springer Science+Business Media, Heidelberg/Berlin, 2009);[10]
  • Understanding Violence. The Intertwining of Morality, Religion, and Violence: A Philosophical Stance (Springer Science+Business Media, Heidelberg/Berlin, 2011).[11]

In cinese[modifica | modifica wikitesto]

Ha curato libri in cinese[12] e numerosi numeri speciali di riviste accademiche internazionali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Web Page del Dipartimento di Studi Umanistici
  2. ^ Computational Philosophy Laboratory Web Site
  3. ^ [Cfr. le varie pagine dedicate a questi convegni in http://www-3.unipv.it/webphilos_lab/cpl/index.php Computational Philosophy Laboratory], Dipartimento di Studi Umanistici, Sezione di Filosofia, Università di Pavia, Pavia (Italia)]
  4. ^ Sun Yat-sen Award 2010
  5. ^ Cerimonia
  6. ^ Book Series SAPERE Web Page
  7. ^ [1]; Edizione cinese: [2]
  8. ^ Philosophy and Geometry
  9. ^ Morality in a Technological World - Academic and Professional Books - Cambridge University Press
  10. ^ Abductive Cognition
  11. ^ Understanding Violence
  12. ^ Author Web Page

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]