Lordan Zafranović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lordan Zafranović (Isola di Solta, 11 febbraio 1944) è un regista e sceneggiatore croato.

Dopo avere conseguito la laurea in Letteratura e Belle arti all'ateneo spalatino, nel 1981 prende una seconda laurea, questa volta in regia cinematografica al FAMU di Praga. Ma è già negli anni sessanta che si dedica al cinema girando una serie di corto per il Cineclub di Spalato, uno dei più vivaci dell'allora Jugoslavia, con cui ottiene dei riconoscimenti anche a livello internazionale. Debutta nel lungometraggio ben prima di diplomarsi a Praga, nel 1969, con “Domenica”. Nel 1973 gira “Cronaca di un crimine” e ottiene il primo premio al Festival Internazionale di Chicago. Del 1975 è la metafora sul mondo del lavoro dal titolo “La passione secondo Matteo”, mentre nel 1979 esce il film che gli darà notorietà internazionale: “L'occupazione di Dubrovnik in 26 quadri”, che ottiene i più importanti premi alla rassegna del cinema jugoslavo che ogni anno si tiene a Pola ed è uno dei film più visti nella ex Jugoslavia[senza fonte]. Nel 1981 gira “La caduta dell'Italia”, pluripremiato in patria e all'estero (Festival di Valencia, nonché la nomination a Cannes per la Palma d'Oro). Ultimo titolo della trilogia sulla Lotta di Liberazione Jugoslava nell'ambito della II G.M. è “Le campane di sera” del 1986, mentre due anni prima firma “Il morso dell'Angelo”, un film intimista, dunque di tutt'altro tenore. Nel 1986 esce “Halora, la Festa delle Puttane”. Zafranovic non mancherà di girare anche documentari e serial televisivi. Dalla fine degli anni Ottanta vive e lavora prevalentemente a Praga, dove nel 1995 gira “Lacrimosa” e nel 1997 “Isola balcanica, l'ultima storia del secolo” con Klaus Maria Brandauer, Bekim Fehmiju, Rade Šerbedža, Olimpia Dukakis e Daniel Olbrychski. Nel 2004, infine, dà vita al documentario La Città del cielo”, sulla megalopoli cinese Shangay.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 84507164