Loose Ends

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Loose Ends
Artista Jimi Hendrix
Tipo album Studio
Pubblicazione febbraio 1974(UK)
Durata 35 min : 09 s
Dischi 1
Tracce 8
Genere Blues rock
Hard rock
Rock psichedelico
Acid rock
Rock
Etichetta Polydor
Produttore John Jansen
Registrazione 1968 – 1970
Jimi Hendrix - cronologia
Album successivo
(1975)

Loose Ends è il titolo del settimo album di studio postumo di Jimi Hendrix, pubblicato in Gran Bretagna nel febbraio 1974.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il disco è il quarto e ultimo album di studio postumo pubblicato dal manager di Hendrix Michael Jeffery dopo la morte del chitarrista. L'album è costituito da una raccolta di outtakes e jam session, con l'eccezione di The Stars That Play with Laughing Sam's Dice che è la sola traccia autorizzata da Hendrix stesso e pubblicata in vita da lui come lato B del singolo Burning of the Midnight Lamp nel 1967 (su questo LP è presente la versione stereo). Il disco venne prodotto, missato e compilato dal produttore John Jansen con l'aiuto dei tecnici Eddie Kramer, Dave Palmer, Kim King, Gary Kellgren, Jack Adams, Tom Flye, e Jim Robinson. Il disco venne assemblato pescando tra la moltitudine di scarti di studio, brani incompleti o appena abbozzati che Hendrix aveva lasciato dietro di sé. John Jansen non volle che venisse inserito il suo vero nome tra i crediti del disco e utilizzò lo pseudonimo "Alex Trevor" per la lavorazione dello stesso.[1] La Warner Bros. (all'epoca etichetta discografica di Jimi Hendrix), si rifiutò di pubblicare l'album negli Stati Uniti e nel Canada a causa della troppo evidente manomissione delle registrazioni originarie. A proposito dell'ideazione dell'album, ritenuto una mera speculazione commerciale dalla maggior parte della critica, Jansen disse:

« Mike Jeffery faceva pressione per far uscire ancora un altro disco di Jimi. Tutto ciò che lontanamente poteva suonare come musica venne messo insieme e mandato alla Polydor, così da ottenere i soldi per un nuovo album di Jimi Hendrix.[1] »

Le versioni inglese, francese e giapponese del disco hanno tutte una copertina diversa.

Nel 1983, l'album venne anche ristampato, con una grafica totalmente differente, con il titolo The Jimi Hendrix Album su LP e cassette (Contour Records, UK).

La versione CD di Loose Ends è ormai fuori catalogo da diversi anni e non più disponibile nei normali canali distributivi.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i brani sono opera di Jimi Hendrix, eccetto dove indicato.

Lato 1
  1. Come Down Hard on Me Baby - 2:59
  2. Blue Suede Shoes (Carl Perkins) - 3:58
  3. Jam 292 - 3:49
  4. The Stars That Play with Laughing Sam's Dice - 4:20
  5. Drifter's Escape (Bob Dylan) - 3:02
Lato 2
  1. Burning Desire - 9:30
  2. Born a Hootchie Kootchie Man (Willie Dixon) - 5:59
  3. Electric Ladyland - 1:32

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

  • Jimi Hendrix: chitarre, voce
  • Billy Cox: basso, coro sulla traccia 6
  • Mitch Mitchell: batteria sulle tracce 1, 3, 4 e 5
  • Buddy Miles: batteria sulle tracce 2, 6, 7 e 8 (successivamente cancellata sulla traccia 8), coro sulle tracce 6 e 7
  • Sharon Layne: pianoforte sulla traccia 3
  • Noel Redding: basso sulla traccia 4

Dettagli di registrazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Traccia 1 registrata agli Electric Lady Studios a New York City, New York il 15 luglio 1970
  • Traccia 2 registrata ai Record Plant Studios a New York City, New York, il 23 gennaio 1970
  • Traccia 3 registrata ai Record Plant Studios il 14 maggio 1969
  • Traccia 4 registrata ai Mayfair Studios, New York City, New York il 18 e 29 luglio 1967
  • Traccia 5 registrata agli Electric Lady Studios il 17 giugno 1970
  • Tracce 6 e 7 registrate ai Record Plant Studios tra il 15 dicembre 1969 e il 23 gennaio 1970
  • Traccia 8 registrata ai Record Plant Studios il 14 giugno 1968

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Robertson, John. The complete guide to the music of Jimi Hendrix, Omnibus Press, 1995, pag. 46, ISBN 0-7119-4304-4
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock