Loja (Ecuador)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Loja
città
Loja – Stemma Loja – Bandiera
Localizzazione
Stato Ecuador Ecuador
Provincia Bandera Província Loja.svg Loja
Cantone Loja
Amministrazione
Sindaco Ing. Jorge Bailón Abad
Territorio
Coordinate 3°59′S 79°12′W / 3.983333°S 79.2°W-3.983333; -79.2 (Loja)Coordinate: 3°59′S 79°12′W / 3.983333°S 79.2°W-3.983333; -79.2 (Loja)
Altitudine 2123 m s.l.m.
Abitanti 180 617[1]
Altre informazioni
Fuso orario UTC-5
Cartografia
Mappa di localizzazione: Ecuador
Loja

Loja è una città dell'Ecuador capoluogo della provincia e del cantone omonimi.

È stato fondata da Alonso de Mercadillo nel 1548 ed ha la distinzione di essere la prima città nel paese per la produzione di energia elettrica, fornita da una diga idroelettrica che è stata completata in 1896. Giace nella valle del Cuxibamba, all'estremo sud dell'Ecuador.

Loja è inoltre famosa per la visita di Simón Bolívar nella sua campagna per unire la Grande Colombia.

La popolazione attuale è circa 180.000 abitanti, il che ne fa la nona città più popolosa dell'Ecuador. È sull'itinerario della strada principale Panamericana.

Loja ha una grande tradizione artistica e culturale, considerata capitale ecuadoriana della musica, ha 2 importanti università, la Universidad Nacional de Loja in particolare, fondata nel 1859, è tra le più antiche dell'Ecuador.[2]

Luoghi di interesse sono la Cattedrale, luogo dove per 6 mesi all'anno è custodita la "virgen del Cisne", trasportata in spalla dai fedeli annualmente, dal paese di Cisne distante 45 km, e la chiesa di San Francisco[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Censo 2010-Dati INEC
  2. ^ Università di Loja
  3. ^ TVecu

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]