Lodovico Flori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lodovico Flori (157924 settembre 1647) è stato un gesuita, economista, latinista e traduttore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lodovico Flori da Fratta è stato un gesuita, economista, dotto latinista poliglotta noto per aver scritto il Trattato del modo di tenere il Libro Doppio Domestico edito a Palermo nel 1636 da Decio Cirillo. Manuale di contabilità scritto per incarico e ad uso delle case della Compagnia di Gesù nel Regno di Sicilia che ha la caratteristica di aver trasformato le scritture contabili in uno strumento efficace per verificare a consuntivo i risultati d'esercizio. È stato il traduttore dal latino delle opere a carattere religioso del suo coetaneo tedesco e correligionario Jeremias Drexel, alias Geremia Dressellio. Tradusse testi anche dallo spagnolo, castigliano.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • 1636 Trattato del modo di tenere il Libro Doppio Domestico' - stampato in Palermo per Decio Cirillo

Traduzioni dal latino[modifica | modifica wikitesto]

Traduzioni dal castigliano[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bernardo di Villegas, gesuita, primario di Teologia del collegio di Santo Stefano di Murcia in Spagna, qualificatore del Santo Uffizio, autore anche di La esposa de Christo instruida

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 1543101 LCCN: n87921752