Lodoletta (opera)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lodoletta
Lingua originale italiano
Genere dramma lirico
Musica Pietro Mascagni
Libretto Giovacchino Forzano
Fonti letterarie Marie Louise de la Ramée
Atti 3 atti
Prima rappr. 30 aprile 1917
Teatro Teatro Costanzi

Lodoletta è un dramma lirico o opera in tre atti del compositore Pietro Mascagni (1917). Il libretto è di Giovacchino Forzano ed è tratto dal romanzo Two Little Wooden Shoes di Marie Louise de la Ramée, (Ouida).

La prima venne data al Teatro Costanzi di Roma il 30 aprile 1917, con Rosina Storchio nel ruolo di Lodoletta. La prima negli Stati Uniti venne data il 12 gennaio 1918 al Metropolitan Opera House a New York, con Geraldine Farrar nel ruolo di Lodoletta ed Enrico Caruso in quello di Flammen.

Ruoli[modifica | modifica sorgente]

Personaggio Voce Cast prima, 30 aprile 1917[1]
(Direttore: Pietro Mascagni )
Lodoletta soprano Rosina Storchio
La pazza contralto Cleofe Braghini
Maud soprano Luigia Pieroni
La vanard soprano Ida De Filippis
Flammen tenore Giuseppe Campioni
Giannotto baritono Enrico Molinari
Franz baritono Leone Paci
Antonio basso Augusto Dadò
Una voce/un postino tenore Ettore Bonzi

Trama[modifica | modifica sorgente]

L'opera è ambientata in Olanda nel 1853. Lodoletta, figlia adottiva di Antonio, compie sedici anni. Questi, per comprarle un paio di zoccoli rossi, presta per una moneta d'oro un'immagine della Madonna all'esule pittore parigino Flammen. Antonio però muore poco dopo, così Flammen si prende cura della ragazza, della quale è anche innamorato. Ma, ottenuta la grazia, Flammen può tornare in patria e abbandona la giovane, che tuttavia lo segue a Parigi. Sul cortile della sua casa, nella notte di san Silvestro, vede il pittore che festeggia il Capodanno. Decide allora di andarsene, ma scivola e muore. Sarà il pittore, uscendo di casa, a trovare il cadavere della giovane con gli zoccoli rossi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Da italianopera.org

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]