Loculi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Loculi
comune
Loculi – Stemma Loculi – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Sardegna-Stemma.svg Sardegna
Provincia Provincia di Nuoro-Stemma.png Nuoro
Amministrazione
Sindaco Vincenzo Secci (lista civica) dal 16/05/2011
Territorio
Coordinate 40°24′00″N 9°37′00″E / 40.4°N 9.616667°E40.4; 9.616667 (Loculi)Coordinate: 40°24′00″N 9°37′00″E / 40.4°N 9.616667°E40.4; 9.616667 (Loculi)
Altitudine 26 m s.l.m.
Superficie 38,28 km²
Abitanti 513[1] (31-12-2010)
Densità 13,4 ab./km²
Comuni confinanti Galtellì, Irgoli, Lula
Altre informazioni
Cod. postale 08020
Prefisso 0784
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 091040
Cod. catastale E646
Targa NU
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti loculesi
Patrono San Pietro Apostolo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Loculi
Posizione del comune di Loculi nella provincia di Nuoro
Posizione del comune di Loculi nella provincia di Nuoro
Sito istituzionale

Loculi (Lòcula in sardo[2]) è un comune di 513 abitanti della provincia di Nuoro, situato a 26 metri sul livello del mare, nella piana attraversata dal fiume Cedrino e circondata da gradevoli colline. Fa parte della X Comunità Montana "Baronie". Dista 34 km da Nuoro.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Toponimo[modifica | modifica sorgente]

Il nome del paese potrebbe derivare dal termine latino locus (bosco sacro), come sembra confermare il persistere in epoca cristiana dell'agiotoponimo di San Lussorio in località Su Santuariu (il Santuario) presso una grotta che si apre nelle falde selvose del Monte Albo.

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 358.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna