Lo sparviero (film 1976)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lo sparviero
Titolo originale L'alpagueur
Paese di produzione Francia, Germania, Italia
Anno 1976
Durata 93 min.
Colore colore
Audio sonoro
Genere Thriller, Poliziesco, Azione
Regia Philippe Labro
Soggetto Philippe Labro
Sceneggiatura Jacques Lanzmann, Philippe Labro
Produttore Alain Belmondo
Casa di produzione Studio Canal, Cerito Films
Fotografia Jean Penzer
Montaggio Jean Ravel, Bernard Bats
Effetti speciali Vincent Rossell
Musiche Michel Colombier
Scenografia Bernard Evein
Costumi Paulette Breil
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Caffè, ammazzacaffè e sigaro... »
(Jean-Paul Belmondo in una scena del film)

Lo sparviero (L'alpagueur) è un film thriller-poliziesco del 1976 diretto da Philippe Labro, interpretato da Jean-Paul Belmondo, Bruno Crémer, Jean Négroni e Patrick Fierry.

Il film è tratto da un soggetto scritto da Philippe Labro, riadattato cinematograficamente dal regista, con la collaborazione di Jacques Lanzmann.

La colonna sonora è stata composta ed orchestrata dal maestro Michel Colombier e i brani, specialmente quelli dei famosi titoli iniziali, sono stati creati, sovrapponendo strumenti musicali, come il pianoforte, il basso e la batteria.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un cacciatore di taglie dall'identità sconosciuta (Jean-Paul Belmondo), noto col soprannome de lo Sparviero, si mette al servizio della polizia francese come agente segreto, con l'obiettivo di sgominare una banda di criminali, operanti nel campo dell'alcol e della droga. Dopo aver compiuto al meglio tale missione, il suo capo (Marcel Ihmoff) e l'Ispettore Doumecq (Victor Garrivier), gli chiedono di neutralizzare un criminale freddo e spietato, operante in Francia, noto come la Iena (Bruno Crémer). L'unico testimone oculare ad averlo visto, essendo stato momentaneamente una sua pedina, è un giovane di nome Costa Valdez (Patrick Fierry), ora in carcere per rapina. Lo sparviero si farà mettere dentro per un tempo indeterminato e, una volta fuggito di prigione con un tranello assieme all'amico, si metterò sulle tracce della rimanente banda di criminali che operava nel campo dell'alcol e della droga, nonché su quelle della Iena. Sarà una sfida spietata e durissima.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella versione italiana del film, i nomi dei personaggi sono stati variati: in origine, lo Sparviero doveva essere il soprannome del killer interpretato da Bruno Crémer e Jean-Paul Belmondo avrebbe dovuto interpretare il cosiddetto Alpagueur. Poi, in sala di doppiaggio si preferì cambiare i nomi e così Crémer interpretò la Iena e Belmondo restò lo Sparviero, soprannome emblematico, tipicamente da giustiziere.
cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema