Llywelyn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Llywelyn è un nome proprio di persona gallese maschile[1][2].

Varianti[modifica | modifica sorgente]

Origine e diffusione[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di uno dei pochi nomi gallesi il cui uso non si è mai interrotto sin dal X secolo[2], che fu portato nel primo Medioevo da diversi principi e sovrani gallesi, uno su tutti Llywelyn il Grande[1][2]. La sua etimologia è piuttosto dubbia: potrebbe essere composto da un primo elemento identificabile con llyw ("capo", "leader")[1][2], llew ("leone")[2] o Lleu (un equivalente gallese del dio Lugh[2], combinato con elyn ("somiglianza", "apparenza", "sembianze")[2]. Alternativamente, ma meno probabilmente, potrebbe essere una forma gallese del nome protoceltico Lugubelenus o Lugobelinus, che è un composto teoforico dei nomi degli dei Lugh e Belenus[1][2].

Il nome è stato anglicizzato in diverse forme, fra le quali Fluellen (usata da Shakespeare nell'Enrico V)[4] e Leolin, usata sin dal XIII secolo[3], che potrebbe essere stata alterata per influenza del latino leo ("leone")[5]; inoltre, Llywelyn veniva talvolta "adattato" in inglese utilizzando il nome Lewis[6].

Onomastico[modifica | modifica sorgente]

L'onomastico si può festeggiare il 15 gennaio in ricordo di san Llewellyn, monaco a Welshpool e Bardsey[7].

Persone[modifica | modifica sorgente]

Kpdf bookish.svg Voci presenti nell'enciclopedia su persone di nome "Llywelyn..."

Variante Llewellyn[modifica | modifica sorgente]

Kpdf bookish.svg Voci presenti nell'enciclopedia su persone di nome "Llewellyn..."

Altre varianti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i j k (EN) Llywelyn, Behind the Name. URL consultato il 27 aprile 2014.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p Sheard, op. cit., p. 357.
  3. ^ a b c d e Sheard, op. cit., p. 347.
  4. ^ a b c d Sheard, op. cit., p. 233.
  5. ^ (EN) Leolin, Behind the Name. URL consultato il 10 maggio 2012.
  6. ^ Sheard, op. cit., p. 350.
  7. ^ (EN) Saint Llewellyn, Saints.SQPN.com. URL consultato il 10 maggio 2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi