Llamerada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La llamerada

La llamerada è un tipo di danza folkloristica, tipica della tradizione boliviana. È originaria della città di La Paz ed ha origini antiche, all’era pre-agricola, e affonda le sue radici nella cultura Aymara.

Questa danza, il cui nome originario era Qarwani, rappresenta il legame tra l’uomo e il lama, animale tipico delle Ande che fornisce agli abitanti della regione alimentazione e protezione dal freddo, oltre che il trasporto; per questo motivo appare dipinto sui vasi, sulle ceramiche e lo si trova pure scolpito nella pietra.

In molte culture precolombiane la danza è considerata arte e magia: anche alla llamerada si è dato un valore rituale quasi magico. I movimenti dei danzatori riproducono la realtà della vita dell’uomo, in particolare scene di pascolo, che mantengono vive le tradizioni delle culture pastorali; in particolare il danzatore che porta muovendo la fionda indigena, detta korawa, che serviva per guidare e orientare il gregge dei lama.

La llamerada è cambiata nel tempo, ci sono innovazioni nella musica, nei costumi e nella coreografia, ma fino ad oggi non ha smesso di rappresentare il legame tra l’uomo andino e il lama.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]