Ljudmyla Blons'ka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ljudmyla Blons'ka
Summer Olympics 2008 - Lyudmila Blonska.jpg
Ljudmyla Blons'ka alle Olimpiadi di Pechino 2008
Dati biografici
Nome Ljudmyla Leonydivna Blons'ka
Nazionalità Ucraina Ucraina
Altezza 172 cm
Peso 53 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Prove multiple
Record
Salto in lungo 6,88 m (2007)
Heptathlon 6.832 p. Record nazionale (2007)
Pentathlon 4.771 p. (2008)
Ritirata 2008
Carriera
Nazionale
2002
2005-2008
Ucraina Ucraina
Palmarès
Mondiale 0 1 0
Mondiali indoor 1 0 0
Universiadi 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 3 agosto 2014

Ljudmyla Leonydivna Blons'ka (in ucraino: Людмила Леонідівна Блонська?; Sinferopoli, 9 novembre 1977) è un'atleta ucraina, specializzatasi nelle prove multiple e nel salto in lungo e campionessa del mondo indoor nel 2006. Ricevette una squalifica a vita dalle competizione dopo essere risultata positiva per la seconda volta all'esame anti-doping delle Olimpiadi di Pechino 2008.[1]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ljudmyla Blons'ka ai Campionati del mondo del 2007

Gli esordi[modifica | modifica sorgente]

Ljudmyla Blons'ka praticò ginnastica ritmica dai cinque ai dieci anni. Quindi passò alla pallacanestro, e successivamente al judo e al ciclismo. All'età di quattordici anni fu introdotta nelle specialità atletica da un allenatore locale. Nel 1993 partecipò ai Campionati Ucraini Giovanili, a Odessa, provando per la prima volta la gara dell'heptathlon. Pianse di paure prima della gara degli 800 metri, ma quindi si innamorò dell'heptathlon dopo aver totalizzato un buon risultato. Nel 1995, dopo aver terminato gli studi, si trasferì nella capitale Kiev per cominciare ad allenarsi come membro della squadra giovanile ucraina. Cinque mesi dopo ricevete un invito di studio all'Istitudo degli Sport e di Educazione Fisica a Kaharkiv. Si trovò senza un allenatore e si dovette allenarsi da sola per un anno e mezzo, mentre lavorava di notte per sbarcare il lunario.

L'esperienza internazionale e la squalifica per doping[modifica | modifica sorgente]

Nel 1998, Ljudmyla Blons'ka arrivò terza ai campionati nazionali con 5554 punti, e nel 1999 portò il suo record personale a 5765 punti. Nel 2000 si laureò nell'istituto di Kharkov come allenatrice e istruttrice di educazione fisica e si trasferì a Brovary seguendo l'atleta Serhik Blonskyy. Diventò madre l'anno successivo. Nel maggio 2002, un mese dopo l'evento, vinse i campionati nazionali col primato personale di 6039 punti, e si qualificò per i Campionati europei a Monaco. Qui terminò la sua gara al tredicesimo posto a presto fu trovata positiva agli steroidi. La decisione della IAAF fu di bandirla per due anni dalle competizioni, e prima dello scadere del periodo, nel giugno 2004, nacque il suo secondo figlio.

Il ritorno alle competizioni e la squalifica definitiva[modifica | modifica sorgente]

Al ritorno alle gare, Ljudmyla Blons'ka ottenne risultati migliori del passato. Arrivò prima alle Universiadi del 2005 e fu quinta agli Europei del 2006, dopo aver vinto la medaglia d'oro nel pentathlon ai Mondiali indoor di quell'anno. Nel 2007 stabilì il record ucraino nell'heptathlon, con 6832, durante i Mondiali di Osaka. Poco prima delle Olimpiadi di Pechino, finì ottava nel pentathlon ai Mondiali indoor 2008. Alle Olimpiadi si classificò al secondo posto nell'heptathlon donne, ma fu subito squalificata e perse la sua medeglia dopo essere risultata positiva al test per il metiltestosterone[2]. Si qualificò per la finale del salto in lungo, ma il Comitato Olimpico Internazionale decise di escluderla completamente dai Giochi[3][4]. Essendosi il fatto verificatosi per la seconda volta, ricevette una squalifica a vita dalle competizioni.

Record nazionali[modifica | modifica sorgente]

  • Heptathlon: 6.832 punti (Giappone Osaka, 26 agosto 2007)

Record personali[modifica | modifica sorgente]

Progressione[modifica | modifica sorgente]

Heptathlon[modifica | modifica sorgente]

Stagione Risultato Luogo Data
2008 6.570 p. Austria Götzis 1-6-2008
2007 6.832 p. Giappone Osaka 26-8-2007
2006 6.448 p. Austria Götzis 28-5-2006
2005 6.378 p. Paesi Bassi Woerden 28-8-2005
2003 6.316 p. Ucraina Charkiv 18-05-2003
2002 6.039 p. Ucraina Bila Tserkva 17-5-2002
2000 5.592 p. Ucraina Kiev 4-6-2000
1999 5.765 p. Ucraina Odessa 21-5-1999
1998 5.590 p. Ucraina Bila Tserkva 27-06-1998

Pentathlon indoor[modifica | modifica sorgente]

Stagione Risultato Luogo Data
2008 4.771 p. Estonia Tallinn 15-2-2008
2006 4.685 p. Russia Mosca 10-3-2006
2003 4.321 p. Estonia Tallinn 16-2-2003
2000 4.327 p. Ucraina Brovary 8-2-2000

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2002 Europei Germania Monaco Eptathlon 13ª 5.865 p.
2005 Universiade Turchia Smirne Eptathlon Oro Oro 6.297 p.
2006 Mondiali indoor Russia Mosca Pentathlon Oro Oro 4.685 p. Record personale stagionale
Europei Svezia Göteborg Eptathlon 6.357 p.
2007 Mondiali Giappone Osaka Eptathlon Argento Argento 6.832 p. Record personale
2008 Mondiali indoor Spagna Valencia Pentathlon 4.474 p.
Giochi olimpici Cina Pechino Eptathlon sq

Campionati nazionali[modifica | modifica sorgente]

2000

  • Oro Oro ai Campionati nazionali ucraini indoor, pentathlon - 4.327 p.

2005

  • Oro Oro ai Campionati nazionali ucraini, eptathlon - 6.378 p.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Ukrainian Blonska given life ban. URL consultato il 10 agosto 2011.
  2. ^ (EN) Ukraine athlete Lyudmila Blonska stripped of heptathlon silver medal for doping.
  3. ^ (EN) Blonska stripped of silver medal.
  4. ^ (EN) Bando di squalifica dell'atleta da parte del CIO.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]