Ljubomyr Huzar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ljubomyr Huzar, M.S.U.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Lubomyr Husar.jpg
Coat of arms of Lubomyr Husar.svg
Titolo Cardinale presbitero di Santa Sofia a Via Boccea
Incarichi attuali Arcivescovo maggiore emerito di Kyïv-Halyč
Arcieparca emerito di Kiev
Incarichi ricoperti Esarca apostolico di Kiev-Vyšhorod
Vescovo ausiliare di Leopoli
Amministratore apostolico di Leopoli
Arcivescovo maggiore di Leopoli
Presidente del Sinodo della Chiesa Greco-Cattolica Ucraina
Arcieparca di Kiev
Arcivescovo maggiore di Kyïv-Halyč
Nato 26 febbraio 1933 a Leopoli
Ordinato presbitero 30 marzo 1958 dal vescovo Ambrozij Andrew Senyshyn, O.S.B.M.
Consacrato vescovo 2 aprile 1977 dal cardinale Josyf Ivanovycè Slipyj
Elevato arcivescovo 25 gennaio 2001 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale 21 febbraio 2001 da papa Giovanni Paolo II

Ljubomyr Huzar (in ucraino: Любомир Гузар?) (Leopoli, 26 febbraio 1933) è un cardinale e arcivescovo maggiore cattolico ucraino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato ordinato sacerdote il 30 marzo 1958. È stato consacrato vescovo il 2 aprile 1977.

Dal 22 febbraio 1996 fino al 25 gennaio 2001 è stato vescovo titolare di Nisa di Licia. Dal 1973 appartiene all'ordine dei Monaci Studiti Ucraini. È stato superiore del monastero studita di Castel Gandolfo, nelle vicinanze di Roma.

È stato nominato vescovo ausiliare di Leopoli il 14 ottobre 1996. È divenuto arcivescovo maggiore di Leopoli e presidente del Sinodo della Chiesa greco-cattolica ucraina il 26 gennaio 2001.

Papa Giovanni Paolo II lo ha innalzato alla dignità cardinalizia nel concistoro del 21 febbraio 2001 conferendogli il titolo di Santa Sofia a Via Boccea.

Il 6 dicembre 2004 ha trasferito il titolo di arcivescovo maggiore dalla sede di Leopoli alla sede di Kyïv-Halyč.

Il 10 febbraio 2011 papa Benedetto XVI ha accettato la sua rinuncia, presentata per motivi di età, all'incarico di arcivescovo maggiore.[1] Nel contempo ha cessato i suoi incarichi di arcivescovo di Kiev, sede propria dell'arcivescovo maggiore, e di presidente del Sinodo della Chiesa ucraina, ruolo spettante al solo arcivescovo maggiore.

A norma della costituzione apostolica Universi Dominici Gregis, per soli due giorni perde il diritto di entrare nel conclave del 2013, iniziando il 28 febbraio il periodo di sede vacante.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.
Trattamenti di
Ljubomyr Huzar, M.S.U.
Stemma
Arcivescovo maggiore emerito di Kyïv-Halyč
Trattamento di cortesia Sua Beatitudine
Trattamento colloquiale Vostra Beatitudine
Trattamento religioso Cardinale
Trattamento alternativo Eminenza
I trattamenti d'onore

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Successione apostolica.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine al Merito di III Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al Merito di III Classe
— 2001
Ordine di Jaroslav il Saggio di V Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Jaroslav il Saggio di V Classe
— 2003
Ordine di Jaroslav il Saggio di IV Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Jaroslav il Saggio di IV Classe
— 2006
Ordine di Jaroslav il Saggio di III Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Jaroslav il Saggio di III Classe
— 2008
Ordine di Jaroslav il Saggio di I Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Jaroslav il Saggio di I Classe
— 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Accettazione della rinuncia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo titolare di Nisa di Licia Successore BishopCoA PioM.svg
Francis Joseph Tief 22 febbraio 1996 - 26 gennaio 2001 Ihor Voz'njak, C.SS.R.
Predecessore Esarca apostolico di Kiev-Vyšhorod Successore BishopCoA PioM.svg
- 2 aprile 1996 - 14 ottobre 1996 Mychajlo Koltun, C.SS.M.
Predecessore Amministratore apostolico di Leopoli Successore BishopCoA PioM.svg
Myroslav Ivan Ljubačivs'kyj (arcivescovo maggiore) 16 dicembre 2000 - 25 gennaio 2001 se stesso come arcivescovo maggiore
Predecessore Arcivescovo maggiore di Leopoli Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Myroslav Ivan Ljubačivs'kyj 26 gennaio 2001 - 29 agosto 2005 Ihor Voz'njak, C.SS.R.
Predecessore Presidente del Sinodo della Chiesa Greco-Cattolica Ucraina Successore Mitra heráldica.svg
Myroslav Ivan Ljubačivs'kyj 26 gennaio 2001 - 10 febbraio 2011 Svjatoslav Ševčuk
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Sofia a Via Boccea Successore CardinalCoA PioM.svg
Myroslav Ivan Ljubačivs'kyj dal 21 febbraio 2001 in carica
Predecessore Arcieparca di Kiev Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Wasyl Ihor Medwit, O.S.B.M. 6 dicembre 2004 - 10 febbraio 2011 Svjatoslav Ševčuk
Predecessore Arcivescovo maggiore di Kyïv-Halyč Successore ArchbishopPallium PioM.svg
- 29 agosto 2005 - 10 febbraio 2011 Svjatoslav Ševčuk

Controllo di autorità VIAF: 62723122 LCCN: n2010027133