Liz Lemon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elizabeth Miervaldis Lemon
Liz Lemon
Liz Lemon
Universo 30 Rock
Soprannome

Liz

Autore Tina Fey
1ª app. in L'arrivo di Jack
Ultima app. in Last Lunch
Interpretata da Tina Fey
Voce italiana Francesca Fiorentini
Sesso Femmina
Professione sceneggiatrice televisiva del TGS
Affiliazione NBC
Parenti
  • Dick Lemon (padre)
  • Margareth Lemon (madre)
  • Mitch Lemon (fratello)

Elizabeth Miervaldis "Liz" Lemon è un personaggio della serie televisiva 30 Rock, interpretata da Tina Fey.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Liz proviene da una città chiamata Whiteheaven. La sua famiglia viene introdotta durante la seconda stagione: il padre Dick e la madre Margareth si dimostrano ottimisti e di grande appoggio per la carriera della figlia, per lo meno in apparenza. Il fratello Mitch ha avuto un incidente di sci l'8 dicembre 1985. Da quel momento in poi è rimasto "intrappolato" al giorno precedente l'incidente e per i 22 anni successivi ha creduto di essere un diciassettene che vive nel 1985. Liz vive in un appartamento al 160 Riverside Drive, che è un complesso residenziale esistente situato a New York e lavora come head writer (sceneggiatore capo) nel programma immaginario TSG with Tracy Jordan, che nella serie va in onda sulla rete americana esistente NBC.

Tratti caratteriali[modifica | modifica sorgente]

Liz è spesso dipinta come una geek: se da una parte è una brillante scrittrice, lo stesso non si può dire per le sue capacità di relazioni sociali. Ha un senso dell'umorismo che tende al sarcastico. Più volte la si vede mangiare o cercare cibo in condizioni di stress (in un quadro nel suo ufficio è rappresentato un piatto di patatine fritte con ketchup). Nonostante mangi "cibo spazzatura" il suo peso non ne risente, anche perché non la si vede spesso condurre un pasto regolare e completo. Secondo quanto detto da Fey, Liz non è bulimica, "le piace solo mangiare". Apparentemente parla bene il tedesco, tuttavia nell'episodio 2x10 diventa evidente che ha delle carenze di base perché confonde i verbi vendere e comprare (verkaufen/kaufen), creando non pochi problemi a Jack. Liz è irritata dalla maleducazione e da chi infrange le regole. Una dimostrazione arriva nella scena iniziale del pilot, quando un uomo per superare tutti nella fila creatasi al banchetto, semplicemente crea una "fila alternativa". Liz allora compra tutti gli hot dog dandoli "alle persone buone" che erano stati in fila dietro di lei. Quando è arrabbiata risulta essere molto impulsiva. Nel corso della seconda stagione si scopre una delle debolezze di Liz, cioè il suo istinto materno. Dopo aver creduto di essere incinta di Dennis Duffy, chiede aiuto a Jack per le pratiche di adozione.

Interessi[modifica | modifica sorgente]

Come la stessa Tina Fey, Liz è appassionata di Guerre stellari, spesso si riferisce alla trilogia originale per spiegare le sue sensazioni e le sue azioni. Per quattro Halloween di seguito si è travestita da Principessa Leila, e lo stesso fa durante la selezione di una giuria popolare, in modo da essere congedata. È una fan di Heroes e il suo personaggio preferito è Hiro Nakamura. Da un punto di vista politico le sue affermazioni tendono ad inquadrarla tra i Democratici. Più volte nello show vengono fatti espliciti riferimenti a Barack Obama.

Il binomio Fey/Lemon[modifica | modifica sorgente]

Proprio come Tina Fey, che fu capo sceneggiatore del programma televisivo Saturday Night Live (SNL) dal 1999 al 2006, Liz Lemon ricopre lo stesso ruolo nel programma TGS with Tracy Jordan. Per tale motivo è opinione diffusa che Lemon sia una versione, trasportata su schermo, della stessa Fey. A confermarlo, un'intervista rilasciata dalla Fey prima della messa in onda dell'episodio pilota, in cui afferma che Liz è lei stessa "cinque o sei anni fa, quando stavo iniziando il mio lavoro e dovevo capire come gestirmi con forti personalità, come arrivare a fine giornata dovendo, in certo modo, impaurire gli altri, ma facendo finta di non essere impaurita da loro". Fey ha dichiarato di inserire nella costruzione del personaggio degli episodi che le sono accaduti realmente, per rendere il tutto più realistico.