Livingston (compagnia aerea)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la compagnia attiva fino al 2010, vedi Livingston Energy Flight.
Livingston
Logo Livingston compagnia aerea.png
Compagnia aerea charter
Codice IATA JN
Codice ICAO NLV
Identificativo di chiamata Seagull
Inizio operazioni di volo 31 marzo 2012
Fine operazioni di volo 7 Ottobre 2014
Descrizione
Hub Milano-Malpensa
Flotta 3 Airbus A320
Destinazioni 43
Azienda
Tipo azienda Società per azioni
Fondazione 15 dicembre 2011
Stato Italia Italia
Sede Cardano al Campo (VA)
Persone chiave Riccardo Toto (CEO)
Dipendenti 452
Slogan Lasciati trasportare
Sito web www.livingstonair.it
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Livingston (ufficialmente New Livingston S.p.A.) è stata una compagnia aerea che ha acquisito il nome, i diritti di atterraggio e altri asset dalla procedura di liquidazione della compagnia Livingston Energy Flight (Livingston S.p.A) a sua volta erede di Lauda Air Italia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il fallimento della precedente compagnia, la "nuova" Livingston nasce il 16 dicembre 2011, sotto l'egida dell'imprenditore Riccardo Toto. Il primo volo della compagnia avviene il 31 marzo 2012, sulla tratta Milano Malpensa-Marsa Alam, operato con l'Airbus A320 EI-ERH, che a maggio viene affiancato dal gemello EI-EUA. Il primo volo a lungo raggio avviene il 19 dicembre 2012 con l'Airbus A330 CS-TFZ, ceduto in damp lease dalla società portoghese Hi Fly. Nell'agosto del 2012 contribuisce alla copertura di parte dei voli WindJet, dopo il fallimento di quest'ultima.

2013[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 marzo 2013 nasce Livingston Executive - la proposta business e per i voli privati di Livingston - con sede legale a Cardano al Campo e con partenze garantite da aeroporti italiani e internazionali. La flotta di Livingston Executive è composta da Jet Dassault Falcon 2000 – di cui uno nella nuova versione LX, moderni bireattori con motori ad altissime prestazioni, che consentono di risparmiare carburante e di limitare le emissioni di CO2, nel massimo rispetto dell'ambiente.

Oltre alle altre destinazioni, dal 27 ottobre 2013, con l'entrata in vigore della nuova Continuità Territoriale Sarda, la compagnia collega l'Aeroporto di Roma-Fiumicino con l'Aeroporto di Alghero-Fertilia, terza base operativa del vettore.

Durante la stagione winter 2013-2014, New Livingston riprende le operazioni di lungo raggio con le stesse modalità di noleggio dell'inverno precedente, prevalentemente sulla direttrice Milano Malpensa - Kenya. Le operazioni terminano nel corso del mese di Gennaio 2014

Il 27 ottobre 2013 New Livingston inizia i collegamenti tra l'aeroporto di Roma Fiumicino ed Alghero avendo vinto il bando per la continuità territoriale.

Il 18 dicembre 2013 New Livingston annuncia nuovi collegamenti di linea e charter in partenza dagli aeroporti di Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Torino, Verona e Bologna:

  • il 22 dicembre 2013 inizia il collegamento di linea diretto a Skopje (Macedonia) in partenza da Roma Fiumicino;
  • a partire dal 18 dicembre 2013, la compagnia collega gli aeroporti di Milano Malpensa, Verona e Bologna all’Albania (Tirana), con frequenze bisettimanali di linea;
  • il 28 dicembre prende il volo il collegamento di linea diretto a Mosca in partenza da Torino Caselle;
  • dal 20 dicembre, Livingston ha riavviato i collegamenti di linea di lungo raggio dagli aeroporti di Milano;
    • Malpensa e Roma Fiumicino verso il Kenya (Mombasa), che è programmato con frequenza bisettimanale;
    • il volo diretto in Tanzania (Zanzibar) in partenza dagli aeroporti di Malpensa e Roma Fiumicino, che è programmato con una frequenza settimanale;

I collegamenti intercontinentali verranno interrotti al termine della stagione invernale 2013.

2014[modifica | modifica wikitesto]

Al 1 gennaio 2014 Livingston ha effettuato 20.500 ore di volo, trasportato oltre 900.000 passeggeri, raggiunto oltre 100 destinazioni ed è compagnia partner di 30 tour operator italiani e stranieri.

Il 12 febbraio 2014 alla BIT 2014 Livingston annuncia l'ampliamento della flotta per arrivare a 7 aeromobili operanti nella stagiona estiva.

Livingston ha, inoltre, iniziato a collegare l’aeroporto di Tirana con dieci destinazioni in collaborazione con il tour operator Fly Albania: Milano, Bergamo, Cuneo, Genova, Verona, Venezia, Bologna, Ancona, Roma e Londra.

I voli diretti a Skopje (Macedonia) partiranno da Roma Fiumicino, mentre l’aeroporto di Pristina (Kosovo) sarò raggiunto da Milano Malpensa, Verona, Venezia e Bologna in collaborazione con il partner Kosova Airlines.

Mosca e San Pietroburgo saranno operate dagli aeroporti di Verona e Rimini, ma a seguito dell’esito del bando di assegnazione dei diritti di traffico verso la Federazione Russa, Livingston intende ampliare già dalla stagione estiva il proprio network in partenza da più città italiane, tra cui Alghero.

Per quanto concerne i collegamenti charter in collaborazione con i tour operator partner italiani e stranieri verso le destinazioni leisure e per le vacanze studio, il network di Livingston è il seguente: Italia, Grecia, Spagna, Egitto, Israele, Tunisia, Inghilterra e Irlanda, con voli in partenza da più aeroporti italiani.

Il 24 marzo 2014 annuncia due voli settimanali in partenza da Bergamo e Bologna per raggiungere l’isola di Pantelleria.

Il 28 marzo 2014 Livingston rinnova gli accordi commerciali con il tour operator Sogni nel Blu, leader per i soggiorni sull’isola di Lampedusa, programmando due voli settimanali con partenza da Milano Malpensa e da Bologna.

Il 6 giugno 2014 Livingston interrompe i voli di linea tra Roma Fiumicino ed Alghero in regime di continuità territoriale a causa di "gravi inadempienze contrattuali" rilevate dalla Regione Autonoma della Sardegna, dal TAR di Cagliari e dal Consiglio di Stato.

Il 25 giugno 2014 l'ENAC annuncia la sospensione della licenza di volo del vettore aereo a partire dal 14 luglio 2014.[1]

Il 30 giugno l'ENAC ripristina la licenza di trasporto aereo.[2]

Il 7 Ottobre la New Livingston S.p.a. chiude le operazioni di volo per problemi finanziari.[3]

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

La flotta di Livingston Compagnia Aerea
Aeromobile In Flotta In ordine Passeggeri Marche e nome Note
J Y Totale
Airbus A320-200[4] 3 0 0 180 180

EI-EUB Città di Luino


EI-EXK Città di Verona

EI-EWO Città di Varese


Totale 3 0

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Destinazioni nazionali

  • Roma Fiumicino
  • Milano Malpensa
  • Verona
  • Cuneo
  • Lampedusa
  • Pantelleria
  • Bologna
  • Rimini
  • Venezia Tessera
  • Genova
  • Bergamo
  • Torino
  • Pisa
  • Alghero

Destinazioni internazionali:

  • Dublino (Irlanda)
  • Edimburgo (Scozia)
  • Newcastle (Inghilterra)
  • Tirana (Albania)
  • Pristina (Kosovo)
  • Mosca Domododevo (Russia)
  • San Pietroburgo (Russia)
  • Heraklion (Grecia)
  • Kos (Grecia)
  • Karpathos (Grecia)
  • Rhodes (Grecia)
  • Tel Aviv (Ben Gurion)(Israele)
  • Djerba (Tunisia)
  • Monastir (Tunisia)
  • Marsa Matruh (Egitto)
  • Marsa Alam (Egitto)
  • Menorca (Spagna)
  • Palma de Mallorca (Spagna)
  • Malaga (Spagna)
  • Ibiza (Spagna)
  • Tenerife Nord (Spagna)
  • Lanzarote (Spagna)

Destinazioni, aggiornate al 15 luglio 2014, tratte dal sito ufficiale[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comunicato Stampa n. 63/2014, ENAC. URL consultato il 01 luglio 2014.
  2. ^ Comunicato Stampa n. 68/2014, ENAC. URL consultato il 01 luglio 2014.
  3. ^ Comunicato Stampa n. 101/2014, ENAC. URL consultato l'08 ottobre 2014.
  4. ^ Airbus A320 di Livingston con motori elettrici Wheeltug per parcheggio e rullaggio in pista
  5. ^ Livingston

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]