Liverpool: The Computer Game

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Liverpool: The Computer Game
Liver1.jpg
Sviluppo Arc Developments
Pubblicazione Grandslam Entertainments
Ideazione Jason Stoat
Data di pubblicazione 1992
Genere Calcio
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Amiga, Amstrad CPC, Atari ST, Commodore 64, MS-DOS
Supporto Floppy disk
Periferiche di input Tastiera, joystick

Liverpool: The Computer Game o più semplicemente Liverpool è un gioco di tipo Videogioco sportivo per Amiga e Atari ST del 1992, pubblicato da GrandSlam Entertainments. Il videogioco vanta la licenza ufficiale del club calcistico Liverpool, e all'epoca fu un grande successo per varie novità che presentava. Fu convertito per vari sistemi dell'epoca.

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco si presentava in una visuale 3-D isometrica, novità per l'epoca, surclassando i vari antagonisti rimasti a visuale "dall'alto" tipo Microprose Soccer e Kick Off. I punti di forza furono: i numeri di maglia presenti sui giocatori, i calciatori ufficiali dell'annata, l'arbitro che correva in campo e le maglie di gioco fedeli alle originali della Premier League. Il videogioco mostrava anche il nome del calciatore portatore di palla e includeva infortuni, cartellini gialli e rossi e il pubblico in esultanza nello stadio di Anfield.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Durante una partita (di tanto in tanto) si può sentire il coro digitalizzato dei tifosi del Liverpool You'll Never Walk Alone.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi