Live in London (Deep Purple)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Live in London
Artista Deep Purple
Tipo album Live
Pubblicazione 1982
Durata 57 min : 25 s (Versione originale)
Dischi 1
Tracce 6
Genere Heavy metal
Hard rock
Etichetta Harvest Records
Produttore Deep Purple
Registrazione 22 maggio 1974
Note Nel 2007 verrà rilasciata una versione ampliata del disco.
Deep Purple - cronologia
Album precedente
(1980)
Album successivo
(1984)

Live in London, pubblicato nel 1982, è un album live del gruppo rock britannico Deep Purple.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicato due anni prima della riunione di Perfect Strangers cattura i Deep Purple nella formazione Mark III subito dopo l'uscita dell'album Burn (1974), e ci regala una prestazione del quintetto in questione ad altissimi livelli. Mostra un gruppo che ha tanta voglia di dimostrare il proprio valore, pur avendo perso due elementi importantissimi, (cioè Roger Glover e Ian Gillan); i due sostituti, Hughes e Coverdale, danno il meglio di sé, senza cercare di imporre il proprio ego al resto della band, come si verificherà invece in seguito, e senza essere in aperta disputa tra loro. Blackmore è evidentemente ancora il leader della band, ma anche Lord e Paice sono tutt'altro che delle comparse.

I brani provengono quasi tutti da Burn e risultano, come è regola dei Deep Purple, migliorati rispetto alle versioni da studio, in particolare Mistreated in cui Blackmore e Coverdale ci regalano delle prestazioni da brivido, ben supportati dal resto della band. Lo stesso vale anche per Burn e You Fool No One, interpolata con The Mule, che diviene un veicolo per le improvvisazioni di Blackmore, Lord e Paice. Da notare inoltre Smoke on the Water, con la prima strofa cantata da Coverdale, il ritornello da Coverdale e Hughes, la seconda da Hughes, e poi di nuovo la prima cantata da entrambi i cantanti, con una bellissima improvvisazione vocale di Hughes nel finale conclusa da Coverdale. Insomma circa un'ora di ottima musica marchiata "Deep Purple".

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Burn – 6:58 – (Blackmore-Lord-Paice-Coverdale)
  2. Might just take your life – 4:51 – (Blackmore-Lord-Paice-Coverdale)
  3. Lay down stay down – 5:11 – (Blackmore-Lord-Paice-Coverdale)
  4. Mistreated – 11:34 – (Blackmore-Coverdale)
  5. Smoke on the water – 10:33 – (Blackmore-Gillan-Glover-Lord-Paice)
  6. You fool no one – 18:14 – (Blackmore-Lord-Paice-Coverdale)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal