Lista di tratti mendeliani negli esseri umani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Secondo la teoria della eredità mendeliana un bambino che riceve un allele dominante da uno dei due genitori, avrà la forma dominante del tratto stesso. Soltanto quelli che hanno ricevuto l'allele recessivo da entrambi i genitori si presentano con il fenotipo recessivo. I tratti puramente mendeliani sono una piccola minoranza di tutti i tratti, dato che la maggior parte dei tratti fenotipici mostra dominanza incompleta, codominanza e contributi da molti geni.

Lobi delle orecchie attaccati, creduti in precedenza derivati di un fenotipo recessivo.

Il fenotipo recessivo può teoricamente saltare qualsiasi numero di generazioni, restando latente nell'eterozigote degli individui "portanti" fino a quando essi non hanno figli con qualcuno che possiede anche l'allele recessivo ed entrambi li trasmettano ai loro figli.

Esempi[modifica | modifica sorgente]

Questi tratti includono:

Tratti precedentemente creduti come Mendeliani[modifica | modifica sorgente]

Alcuni tratti sono stati precedentemente creduti come Mendeliani, ma la loro ereditarietà è oggi ritenuta come basata, probabilmente, su modelli genetici più complessi, che coinvolgono probabilmente più di un gene. Questi includono[1][2]:

  • iride scura (dominante) o azzurra (recessiva)
  • capelli scuri (dominanti) o biondi (recessivi)
  • Sindrome di Morton (metatarso accorciato rispetto a quello che lo segue) accorciato (dominante) o non accorciato (recessivo)
  • Capacità di arrotolare la lingua presente (dominante) o assente (recessivo)
  • Picco della vedova a punta (dominante) o assente (recessivo)
  • Pollice dell'autostoppista ricurvo (dominante) o non ricurvo (recessivo)
  • Fossetta sul mento presente (dominante) o assente (recessivo)
  • Lobi dell'orecchio liberi (dominanti) o attaccati (recessivi)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Myths of Human Genetics: Introduction
  2. ^ Luparia News - anno 2 n.1

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biologia