Lista di apprendisti Jedi minori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Quella che segue è una lista di apprendisti Jedi minori, chiamati anche "Padawan".

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi minori di Guerre stellari.

Alema Rar[modifica | modifica sorgente]

Alema Rar
[[File: |280x280px|none|]]
Universo Guerre Stellari
Specie Twi'lek
Sesso Donna
Luogo di nascita Ryloth
Affiliazione Jedi, Nuova Repubblica
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Alema Rar.

Alema Rar è un Padawan jedi conosciuto durante la Guerra degli Yuuzhan Vong. Venne cresciuta come ballerina su Ryloth sviluppando un carattere pretenzioso e dissoluto. Poco dopo la morte del cavaliere Jedi Daeshracor, venne nominata cavaliere e ricoprì il ruolo di Guardiano (o Sentinella) per combattere l'invasione aliena.

Perse tragicamente la sorella Numa Rar tentando di salvare una legione dall'attacco degli Yuuzhan Vong che assaltavano ogni nave potesse sembrare Jedi o loro alleata. Prima di poter scappare dalla nave vennero attaccate da un voxyn, un cacciatore di taglie. La sorella di Alema morì poco dopo. I twi'lek svilupparono una forte attrazione per Anakin Solo e presero parte alla costosa missione su Myrkr. Lei stessa fu parte della spedizione che finì in un massacro. Vennero registrate molte perdite durante quella pericolosa missione. Nella distruzione del Voxyn Queen il prezzo più alto venne pagato da molti giovani jedi compresi, Anakin Solo, Jovan Drark (maschio di Rodian), Ulaha Kore, Krasov e Hara Sebatyne, Eryl Besa e Jacen, abbandonato a morire. Raynar Thul viene creduto morto, ma si ripresenterà in seguito. Alema Rar dovette anche assistere al passaggio del più vecchio gemello Solo sotto il Lato Oscuro della Forza.

Dopo molte ramificazioni, si unì allo Squadrone Soli Gemelli sotto Jaina Solo e venne coinvolta in molte delle principali battaglie durante la guerra, ad esempio la Battaglia di Borleias e la Battaglia di Coruscant.

Fu una dei Cavalieri Jedi cui venne attribuito il Cavalierato durante la cerimonia su Mon Calamari. Tekli (femmina di Chandra-fan), Jaina, Jacen, Tesar Sebatyne, Lowbacca, Tenel Ka, Zekk e lei stessa furono nominati cavalieri del Nuovo Ordine Jedi. Dopo la Guerra degli Yuuzhan Vong, Alema venne chiamata (con altri Jedi) nelle regioni sconosciute dai Killik. In questo periodo ebbe una storia con Jacen, facendo specificare al narratore che gli interessavano i maschi, a prescindere dalla razza. Sfortunatamente Alema, sempre scossa dalla morte della sorella, venne trascinata sul lato oscuro da Welk, diventando membro del Nido Oscuro. Questa sua caduta venne prevista, si dice, da Luke Skywalker, che lei affrontò in un duello di spade laser sulla luna di Kr, nel Nido. Qui Luke la ferì al braccio e alla spalla ma non prima di essere stato ferito a sua volta.

Alema troverà presumibilmente la morte dalle mani di Leila alla fine della Guerra dello Sciame. Dopo aver lasciato morire Jaina Solo e Zekk lottando contro i Chiss, Leila rintracciò Alema mentre cercava un prototipo di bomba Chiss che avrebbe fatto esplodere buona parte del pianeta. Leila amputò metà del suo piede destro ed usò la Forza per spingerla tra le fauci di un mostro simile ad un ragno. Dopo che Alema fu ingoiata dal mostro, Leila lo fece cadere dal suo appoggio in un fiume dove affogò.

Sembra che Alema sia sopravvissuta a tutto questo visto che riappare il Tempest, il terzo libro della serie Legacy of the Force. Tenta di uccidere Jacen Solo, salvato da Lumiya, suo maestro Sith. È scioccata dal fatto che Jacen non solo è diventato un Jedi Oscuro, ma anche un Sith.

Alora[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Alora.

Alora è l'apprendista di Tavion nel videogioco: Star Wars: Jedi Knight: Jedi Academy. È un Twi'lek rosso ed è una dei tanti cittadini di questa puntata.

Si conosce poco delle sue origini, ma si sa che è diventata l'apprendista di Tavion dopo che è stato cacciata da Kyle Katarn a Cloud City in Jedi Knight: Jedi Outcast. Tavion usò Alora per compiti di spionaggio durante il gioco.

Una delle sue missioni fu il furto degli archivi di Luke Skywalker in Jedi Academy; uno di quelli in cui riuscì con facilità quando lo Jedi venne a salvare passeggeri ed equipaggio dopo essere precipitati vicino al Tempio Massassi. Alora fuggì.

Venne in seguito mandata a Hoth per ottenere il potere della Forza dallo Scettro di Ragnos; nel periodo passato qui si infiltrò nelle file Ribelli ed ebbe accesso al computer della Base Echo dove scoprì il volo di Luke a Dagobah; poco dopo si dovette confrontare con Jaden Korr, apprendista di Kyle Katam. Duellò con Jaden e, quando scoprì di essere troppo debole per lui, fuggì giurando vendetta.

La sconfitta venne usata da Tavion per continuare ad addestrarla e fargli acquisire la capacità di lottare con due spade laser. Tentò di trascinare un altro apprendista di Kyle Katarn, Rosh Penin, sul lato oscuro ma durante la missione di Kyle e Jaden su Vjun era sorprendentemente assente.

Quando Rosh Penin iniziò a rifiutare il lato oscuro, Tavion organizzò un nuovo piano: decide di trascinare Jaden Korr sul lato oscuro facendogli uccidere Rosh. Alora venne spedita con Rosh sul pianeta vulcanico di Taspir III dove aspettarono Jaden. Alora irrideva continuamente Jaden, dicendogli di seguirla dove Rosh avrebbe tentato di portarlo sul lato oscuro. Il fatto che questo succeda o no dipende dalla scelta del giocatore:

  • Se il giocatore decide di reinfoderare la spada laser, Alora lo accuserà di essere debole e lo attaccherà. Durante il combattimento Alora mozzerà il braccio di Rosh e la battaglia continuerà.
  • Se decide di attaccare Rosh lo ucciderà, ed Alora tenterà di portarlo tra i Discepoli di Ragnos, ma Jaden pretenderà più potere chiedendo lo scettro. Alora insulterà Jaden attaccandolo.

In entrambi i casi, la battaglia terminerà con Jaden che uccide Alora su Taspir III.

Aurra Sing[modifica | modifica sorgente]

Aurra Sing
[[File: |280x280px|none|]]
Universo Guerre Stellari
Specie Probabilmente Qiraash
Sesso Donna
Luogo di nascita Nar Shaddaa
Affiliazione Primi Jedi (mercenario)
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lista di cacciatori di taglie minori (Guerre stellari)#Aurra Sing.

Aurra Sing era una Padawan delle Donne Oscure che lasciò l'Ordine Jedi dopo essere stata schiavizzata da pirati. Molto tempo dopo riuscì a liberarsi diventando un cacciatore di taglie specializzato nella cattura degli Jedi.

Bene[modifica | modifica sorgente]

Bene
[[File: |280x280px|none|]]
Universo Guerre Stellari
Specie Umano
Sesso Donna
Luogo di nascita Sconosciuto
Affiliazione Jedi, Repubblica Galattica
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bene (personaggio).

Bene fu un Padawan visto in Star Wars Episodio III - La vendetta dei Sith. Era giovane ma alta, con capelli biondo scuro (praticamente marroni). Fu apprendista del maestro Jedi Cin Drallig. Il suo maestro aveva avuto un altro apprendista, Serra Keto di pochi anni più vecchi di Bene. Bene fu strangolata da Dart Fener su Coruscant nel tempio Jedi, durante la battaglia con Cin Drallig.

Bruck Chun[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bruck Chun.

Bruck Chun è un personaggio della serie di libri Jedi Apprentice. Bruck nacque su Telos, paese natale di Xanatos, ex apprendista di Qui-Gon Jinn. Fu rivale di Obi-Wan Kenobi, e passò al lato oscuro della Forza sotto l'influenza di Xanatos. Cadde da un cornicione e morì durante un duello con Obi-Wan nella Stanza delle Mille Fontane nel Tempio Jedi.

Il Senatore Sano Sauro odiava i Cavalieri Jedi a causa della morte di Bruck Chun.

Dama Montalvo[modifica | modifica sorgente]

Dama Montalvo fu un Padawan, nonché Comandante durante la Guerra dei Cloni. Era un maschio umano proveniente da Alderaan, il suo maestro Cei Vookto venne ucciso durante la Battaglia di Lianna, lasciando Montalvo senza guida. Su Lianna, Yoda partecipò al funerale di Vookto, in cui Montalvo pianse. Dama morì poco dopo l'esecuzione dell'Ordine 66 quando venne catturato dall'Impero e torturato. Durante un interrogatorio, Dart Fener tentò di conoscere il nascondiglio di Obi-Wan Kenobi. Montalvo non parlò. Fener ruppe il collo di Montalvo, uccidendolo. Fu un brutto errore secondo Fener, il quale aveva in programma altri interrogatori.

Darra Thel-Tanis[modifica | modifica sorgente]

Darra Thel-Tanis fu una Padawan Jedi di Soara Antana. Fece parte del team di Jedi mandati su Korriban, mondo Sith, per catturare Granta Omega, figlio di Xanatos (Jedi Oscuro). Durante un combattimento contro i droidi da battaglia di Omega e gli Zombie di Korriban, la spada laser di Tru (un Padawan) iniziò a funzionare male. Tru scambiò velocemente la spada con quella di Ferus Olin, altro padawan. Mentre Ferus la stava usando, passò a mezza potenza. Darra senti' che Ferus era in pericolo e corse a difenderlo. Omega sparò a Ferus e Darra si buttò davanti all'amico prendendo il colpo e salvandolo. Fu colpita in pieno petto e morì.

Darsha Assant[modifica | modifica sorgente]

Darsha Assant è una Padawan Jedi, apprendista del maestro Jedi Anoon Bondara. Gioca un ruolo vitale nel romanzo Darth Maul: Shadow Hunter.

Pochi anni prima della Grande Purga Jedi fu vista nei bassi livelli di Coruscant durante una missione che, se completata, l'avrebbe fatta salire al livello di Cavaliere Jedi. Avrebbe dovuto recarsi nella sezione Zi-Cree e scortare un ex membro del sindacato del crimine Black Sun al Tempio Jedi.

Le cose andarono storte fin dall'inizio. Riuscì a contattarlo e portarlo fino al suo skyhopper, ma qui trovò una dozzina di membri della Raptor Gang che avevano smontato la nave. Li affrontò e riuscì a sconfiggerli. Sfortunatamente la nave era irreparabile, così si incamminò verso i livelli superiori. Qui vennero assaliti da uno sciame di aquile-pipistrello che uccisero il "prigioniero". Avvilita, senza un mezzo di trasporto, continuò salendo per i livelli.

Alla fine riesce a raggiungere il Tempio Jedi. Il maestro gli ordina di ritornare con lui ai livelli bassi per confermare la morte del prigioniero visto che non vi ha assistito. Non appena visto il cadavere (o quel che ne resta) si preparano a tornare in superficie. Un improvviso disturbo nella forza, causato dal signore dei Sith Darth Maul, li obbligò a restarvi più a lungo. Stava inseguendo due spie che possedevano un Holocron Jedi molto prezioso che conteneva informazioni riguardo ai rapporti tra Darth Sidious e la Trade Federation. Sapendo di dover tornare al Tempio sani e salvi, il maestro Bondara attaccò Darth Maul come diversivo cosicché Darsha e le due spie riescano a fuggire. Nonostante lottò con ardore venne battuto da Maul e morì in un'esplosione.

Ora toccava a Darsha portarli a casa. Quando la cosa sembrava fatta venne raggiunga da Maul ancora una volta. Questa volta dovette sacrificare la vita per salvare le informazioni che trasportava. Sfortunatamente l'holocron non tornò al Tempio.

Darsha Assant era una bella e giovane donna, alta circa 1.77 con capelli biondi. Usava una spada laser gialla ed aveva un allenamento di medio livello nel combattimento con la spada laser avendo battuto Obi-Wan Kenobi in una simulazione di duello.

Ferus Olin[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ferus Olin.

Ferus Olin è uno dei personaggi principali nel libro Star Wars: The Last of the Jedi. Fu un apprendista Jedi del cavaliere Siri Tachi che lasciò l'allenamento Jedi perché sospettò che Anakin Skywalker deliberatamente nascondesse informazioni sulla spada laser dell'amico Tru Veld, sapendo che avrebbe fallito in battaglia. A causa di questa omissione un Padawan di nome Darra Thel-Tanis morì. Ferus fu anche responsabile di aver nascosto informazioni al suo apprendista, violando una regola scritta.

Ferus fu conosciuto per la sua rivalità con Anakin e fu lui che per primo avvertì Obi-Wan della malvagità di Anakin. Si dimostrò più forte di Anakin guadagnandosi smisurati elogi da parte dei maestri Jedi ma anche una forte gelosia dal suo avversario.

Fu anche un severo Padawan, rispettando il maestro nonostante il suo comportamento irresponsabile spesso l'abbia spinto a disobbedire.

Ferus iniziò un'attività commerciale col suo nuovo amico civile Roan Lands. Avrebbero trovato nuove identità a persone esposte in malefatte nelle corporazioni. In seguito divennero ufficiali dell'esercito della Repubblica Galattica durante la Guerra dei Cloni. Obi-Wan aiutò Ferus a salvare Roan dopo che questi fu imprigionato dalle forze Imperiali.

Ferus decise di cercare i sopravvissuti alla Grande Purga Jedi. Trovò Garen, vecchio amico di Obi-Wan, nelle cave di Ilum. Cercò anche Fay-Tor, che si pensava imprigionata su Coruscant. Dopo una lunga ricerca, la trovò sotto il nome di Solace. Solace, Ferus e Trever tornarono al Tempio Jedi per recuperarvi le spade laser. Questo viaggio si dimostrò una trappola e Ferus venne catturato.

Fuggì con l'aiuto del vecchio amico Clive Flax. Incontrarono gli altri amici all'esterno; le informazioni che appresero da loro li portarono a Naboo. Ferus si trovò faccia a faccia con l'Inquisitore Malorum in un duello di spade laser nel generatore energetico di Theed, dove Obi-Wan e Qui-Gon combatterono con Darth Maul anni prima. Ferus vinse la battaglia uccidendo Malorum. Il segreto di Luke e Leila se ne andò con lui.

Appena lasciato il pianeta, Ferus ricevette un messaggio dall'Imperatore Palpatine che lo invitava a Coruscant per parlare. Le intenzioni dell'Imperatore erano di usare Ferus come controspia, ma per farlo Ferus avrebbe dovuto tradire l'Ordine Jedi. Resta il dubbio se abbia accettato.

Ferus venne anche a conoscenza del fatto che Roan e Dona erano stati catturati e sarebbero stati giustiziati in caso di mancato aiuto all'Impero Galattico. Lui e Clive andarono sul pianeta Samaria tentando di trovare il sabotatore mentre Saloce, Oryon e Trever si occupavano di Roan e Dona, e Keets e Curren avrebbero fatto domande al Senato. Scoprì che il sabotatore era Astri Oddo, il cui figlio, Lune, era sensibile alla Forza. Aiuto i due a fuggire.

Komari Vosa[modifica | modifica sorgente]

Komari Vosa
[[File: |280x280px|none|]]
Universo Guerre Stellari
Specie Umano
Sesso Donna
Luogo di nascita Sconosciuto
Affiliazione Jedi Oscuri, Nuova Repubblica
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Komari Vosa.

Komari Vosa fu un'ex studente di Count Dooku nonché talentuosa artista della Forza, con la quale mostrò una pericolosa aggressività durante l'addestramento. Si dimostrò particolarmente brava nell'uso della doppia spada laser. Il consiglio e Dooku stesso notarono un'attrazione crescente nella giovane donna per il proprio maestro. Questa attrazione, la sua violenza ed altre cose portarono il consiglio ad interrompere il suo addestramento. Arrabbiata, Vosa lasciò Coruscant con un gruppo di Jedi per raggiungere Baltizaar e liberare la popolazione locale dall'oppressione del culto di Bando Gora.

Molti Jedi vennero uccisi nell'operazione militare, e Vosa venne creduta tra loro. In realtà sopravvisse, fortunatamente, e venne sottoposta ad una tortura psicologica che la fece cadere nel lato oscuro della Forza.

Komari riuscì a fuggire e fece un massacro dei leader Bando Gora prendendo il controllo del culto, prendendo il possesso di Kholma, luna-cimitero di Bogden, un gigante, bel cimitero pieno di spiriti cattivi e presenze demoniache.

Negli ultimi giorni della Vecchia Repubblica, il culto Bando Gora usò i criminali per smerciare il Death, un potente narcotico che trasformava chiunque in schiavo, creando l'esercito privato di Komari.

Questo nuovo potere divenne una minaccia per la Repubblica e dei suoi nemici, Palpatine e Darth Tyranus. Tyranus ingaggiò il cacciatore di taglie, Jango Fett per rintracciare Vosa ed ucciderla, nascondendo un fine occulto.

Anche Dooku assunse un cacciatore, Montross per uccidere Vosa. Chiunque dei due avrebbe avuto successo nell'impresa, sarebbe stato clonato per creare l'esercito della Repubblica. Fett catturò Vosa dopo averla rintracciata e sconfitta in una battaglia che gli costò anche la vita. Sconfitta ed alla mercé di Fett, Konami Vosa morì durante il successivo viaggio telecinetico.

Lumas Etima[modifica | modifica sorgente]

Lumas Etima
[[File: |280x280px|none|]]
Universo Guerre Stellari
Specie Umano
Sesso Maschio
Luogo di nascita Sconosciuto
Affiliazione Jedi, Repubblica Galattica

Lumas Etima fu un Padawan Jedi umano, uno dei 200 che lottarono nella Battaglia di Geonosis. Aveva una spada laser blu e capelli biondi. Era un allievo di Niman. Non si sa molto di lui, eccetto che morì quando Droideka gli sparò durante la Battaglia di Geonosis.

Naat Reath[modifica | modifica sorgente]

Naat Reath
[[File: |280x280px|none|]]
Universo Guerre Stellari
Specie Umano
Sesso Donna
Luogo di nascita Sconosciuto
Affiliazione Jedi, Repubblica Galattica

Naat Reath era la sorella di Stam Reath, apprendista di Echuu Shen-Jon ucciso dal Generale Sev'Rance Tann della Confederazione dei Sistemi Indipendenti, un Jedi Oscuro allenato da Count Dooku. Dopo aver sentito la notizia si senti' scossa ma anche arrabbiata verso colui che aveva ucciso il fratello. Il Consiglio Jedi, assegno Echuu all'allenamento di Naat. Non si sa cosa facesse Naat prima di diventare apprendista (visto che aveva già l'età per essere allenata). Può darsi che il suo maestro sia morto durante la Battaglia di Geonosis o poco prima.

Il primo compito assegnatole dal nuovo maestro consisteva nella riconquista di Sarapin, un mondo recentemente conquistato dalla Confederazione dei Sistemi Indipendenti con l'aiuto del Decimator, una nuova arma rubata alla Repubblica dallo stesso Tann. Naat sperava di trovarvi Tann ma era già fuggita; iniziò quindi una lunga ricerca attraverso vari pianeti della Galassia. Alla fine la raggiunse su Krant, dove la Confederazione stava costruendo molti Decimator. Naat rivelò a Echuu di voler uccidere Tann ma venne avvertita di stare attenta. Raggiunsero Tann mentre stava lasciando il pianeta ed ingaggiarono una battaglia di spade laser. Quando Tann si accorse di essere in difficoltà catturò Naat e fuggì in un'altra zona di Krant.

Naat venne tenuta prigioniera nel quartier generale di Tann. Echuu ed i resti del suo esercito arrivarono a salvarla ma, dopo aver distrutto buona parte della fortezza, Sev'Rance minacciò di uccidere Naat a meno che Echuu non l'avesse affrontata faccia a faccia.

Naat vide Echuu duellare e vincere contro Tann, liberandola. A questo punto Echuu capì quanto profondamente era caduto nel lato oscuro ed ordinò a Naat di tornare su Coruscant mentre lui sarebbe rimasto in esilio a Krant. Naat obbedì e non disse a nessuno della fine del suo maestro.

Non si conosce nulla di Naat nei successivi tre anni della Guerra dei Cloni. È probabile che lei, come la maggior parte dell'Ordine Jedi sia stata uccisa nella Grande Purga Jedi.

La sua immagine computerizzata la mostra con lunghi capelli biondi raccolti in una treccia proprio come Padmé la prima volta che vide Anakin su Tatooine.

Olee Starstone[modifica | modifica sorgente]

Olee Starstone fu il Padawan di Jocasta Nu, abile come ricercatore e storico. In seguito lasciò Nu per diventare apprendista di Bol Chatak. Lottò nella Battaglia di Murkhana con Chatak e Roan Shryne. Fu eliminata dall'Ordine 66 dal Comandante clone Climber e si travestì da nativo Murkhana con Shryne e Chatak. Dopo aver visto Dart Fener che uccideva il maestro, se ne andò da Murkhana con Shryne. Riuscirono ad unirsi ad alcuni contrabbandieri incluso Filli Bitters che si innamorò di lei. Trovarono altri sei sopravvissuti dell'Ordine 66: Siadem Forte, Deran Nalual, Klossi Anno, Iwo Kulka, Jambe Lu, e Nam Poorf. Dopo che Shryne se ne fu andato, Olee restò con Filli ed i sopravvissuti. Ottennero una lista di pianeti che ospitavano jedi al momento dello scioglimento dell'Ordine 66. Insieme andarono a Kashyyyk per trovare Yoda e, nonostante non lo trovarono, Olee fu piena di speranza dopo aver appreso da Chewbecca e Tarrful della fuga di Yoda con una navetta. Poco dopo le forze Imperiali lanciarono un attacco al pianeta per recuperare schiavi Wookie da utilizzare nella costruzione della Morte Nera, usando la presenza Jedi sul pianeta come scusa per l'invasione. Dart Fener, arrivato nel mezzo della battaglia, uccise Siadem e Iwo. Prima di poter uccidere Olee, Roan Shryne lo fronteggiò dandole il tempo per fuggire. Olee liberò i sopravvissuti da qualsiasi dovere al fine di prevenire un'altra invasione di Kashyyyk. Le ultime informazioni la vedono insieme ai contrabbandieri ed a Chewbecca nel tentativo di trovare i Wookie schiavizzati.

Stam Reath[modifica | modifica sorgente]

Stam Reath
[[File: |280x280px|none|]]
Universo Guerre Stellari
Specie Umano
Sesso Maschio
Luogo di nascita Sconosciuto
Affiliazione Jedi, Repubblica Galattica

Stam Reath fu il Padawan del maestro Jedi Echuu Shen-Jon durante la Battaglia di Geonosis. Fu uno dei molti Jedi spediti su Geonosis per salvare Obi-Wan Kenobi, Anakin Skywalker, e Padmé Amidala. Quando la battaglia si spostò su Geonosis, Stam trovò il Generale Sev'rance Tann e l'affrontò morendo. Perì tra le braccia del suo maestro mentre la Battaglia di Geonosis stava giungendo alla fine, e venne rimpiazzato nel suo ruolo di apprendista dalla sorella Naat.

Tallisibeth Enwandung-Esterhazy[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Tallisibeth Esterhazy.

Tallisibeth Enwandung-Esterhazy fu un apprendista vissuto durante la Guerra dei Cloni, raccontato nel romanzo Dark Rendezvous. Nonostante il suo nome di battesimo fosse Tallisibeth Enwandung-Esterhazy, a causa della sua abilità di prevedere il futuro (datole dalla Forza) si guadagnò il soprannome di Scout.

A parte l'abilità già menzionata, era molto debole nell'uso della Forza, tanto che Mace Windu considerò l'idea di spostarla nei corpi agricoli. Ma Yoda fu impressionato dalla sua feroce determinazione e la tenne nel suo Corso d'Allenamento.

Uno Jedi di nome Chankar Kim la prese come Padawan. Morì poco dopo una missione nella Guerra dei Cloni, lasciando Scout demoralizzata.

Dopo aver vinto un torneo nel Tempio, Yoda la accasò come Padawan di Jai Maruk. Il modo in cui la scena è descritta lascia molti dubbi tra i fan riguardo all'aiuto avuto da Yoda

Nonostante sappia che Maruk non crede in lei, gli è molto riconoscente per averla scelta come apprendista.

Poco dopo aver iniziato il noviziato, accompagno il nuovo maestro e Yoda in una missione su Vjun. Durante questa missione divenne molto amica di un altro padawan Whie Malreaux. Guadagnò anche il rispetto di Maruk quando andò a salvarlo. Era troppo tardi e morì. Scout aiutò anche Whie a resistere alla tentazione del lato oscuro.

Fino alla conclusione della missione Yoda si prese cura dei due apprendisti riportandoli al Tempio. Questo avvenne poco prima della Grande Purga, e probabilmente morì in quest'occasione.

Tan Yuster[modifica | modifica sorgente]

Tan Yuster
[[File: |280x280px|none|]]
Universo Guerre Stellari
Specie Umano
Sesso Maschio
Luogo di nascita Sconosciuto
Affiliazione Jedi, Repubblica Galattica
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Tan Yuster.

Tan Yuster è un Padawan umano apprendista del maestro Agen Kolar durante i giorni tristi della Vecchia Repubblica. Accompagnò il maestro su Geonosis dove morì.

Tru Veld[modifica | modifica sorgente]

Tru Veld è un padawan di razza Teevan che seguiva il maestro Ry Gaul. Tru fu amico di Anakin Skywalker con cui condivideva l'amore per le macchine. Durante una missione su Korriban, andò da Ferus Olin per farsi aggiustare la spada laser, sviluppando una forte gelosia in Anakin che culminò con la morte di Darra Thel-Tanis. Quando scoprì che Anakin sapeva del problema, ma non l'aveva rivelato, la sua amicizia cessò. Si crede che Tru sia stato ucciso al Tempio Jedi durante la Grande Purga, visto che la sua spada laser fu trovata in mezzo a molte altre da Ferus Olin al suo ritorno.

Tu'ala[modifica | modifica sorgente]

Tu'ala era l'apprendista di Zuth. Morì durante la Battaglia di Geonosis. Usò una spada laser blu e la sua patria era Corellia, che diede i natali anche a Adi Gallia, Stass Allie e Chellermi Chouvvick.

Whie Malreaux[modifica | modifica sorgente]

Whie Malreaux
[[File: |280x280px|none|]]
Universo Guerre Stellari
Specie Umano
Sesso Maschio
Luogo di nascita Vjun
Affiliazione Jedi, Repubblica Galattica
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Whie Malreaux.

Whie Malreaux è un Padawan Jedi. Apparve in Star Wars Episodio III - La vendetta dei Sith e nel libro Yoda: Dark Rendezvous, e fu uno dei molti Jedi uccisi da Dart Fener nel Tempio Jedi su Coruscant.

Whie nacque nella potente famiglia Malreaux sul pianeta Vjun ma, prima di essere abbastanza grande da godere del suo potere, un attacco di pazzia invase il pianeta, sterminando quasi la popolazione. La madre Whirry diede il neonato agli Jedi per istruirlo all'uso della Forza

Whie fu considerato molto fortunato ed il Gran Cavaliere Jedi Maks Leem lo prese con sé come apprendista.

Verso la fine della Guerra dei Cloni, Whie tornò a Vjun all'età di tredici anni in compagnia del maestro Yoda, che doveva discutere con il leader separatista Count Dooku. Nelle settimane seguenti, i sogni di Whie furono rovinati da visioni del futuro, visioni che si avvereranno (compresa la sua morte). Asajj Ventress, intuendo l'amore di Whie per Scout, uso il suo potere per trascinarlo sul lato oscuro. Il suo tentativo venne annullato dalla stessa Scout. Scout e Whie vennero entrambi resi 'orfani' in un conflitto che vide i Ventress uccidere i relativi maestri, Maks Leem and Jai Maruk.

Pochi mesi dopo l'avventura con Yoda su Vjun, Whie venne fatto allenare con Bene sotto la supervisione di Cin Drallig, finché Anakin Skywalker, ora chiamato Dart Fener, Oscuro Signore dei Sith, entrò nel Tempio. Nonostante gli sforzi fatti per difendersi, Fener lo uccise facilmente prima di spostarsi su Bene e Cin Drallig. Whie fu uno dei primi a morire durante la Grande Purga Jedi.

Zayne Carrick[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Zayne Carrick.

Zayne Carrick è un maldestro apprendista, nonché personaggio principale della serie a fumetti Star Wars: Knights of the Old Republic, ambientata nel 3964 BBY. Si trova sul pianeta Taris quando insegue Marn Hierogryph, meglio conosciuto come The Gryph. Dopo essere stato incastrato per gli omicidi di un altro apprendista, che invece è stato ucciso dal maestro che servivano, lui ed il Gryph tentano di andarsene dal pianeta per scoprire il segreto nascosto dietro gli omicidi. Se ne vanno in una nave chiamata Last Resort, insieme a Camper, proprietario del mezzo, e del compagno Jarael. Zayne raggiunge l'ultimo posto in cui viene visto vivo prima che i maestri uccidano i suoi amici, la Rouge Moon, e trova i resti di T1-LB "Elbee". Il droide ha una registrazione del maestro di Zayne che ha una visione; uno dei Padawan passerà al lato oscuro e creerà un nuovo Ordine Sith. Zayne fu catturato da un cacciatore di taglie e riportato al mentore, riuscendo però a fuggire di nuovo con l'aiuto di Jarael. Zayne giurò di mettersi alla caccia di ognuno dei suoi precedenti maestri finché qualcuno non gli avesse detto la verità sui padawan uccisi. Verrà catturato durante le guerre Mandaloriane.

Alcuni fans pensano che Zayne possa essere diventato l'Esule Jedi o Darth Nihilus a causa della profezia riguardante il "distruttore di mondi" menzionata nei libri.

Zett Jukassa[modifica | modifica sorgente]

Zett Jukassa
[[File: |280x280px|none|]]
Universo Guerre Stellari
Specie Umano
Sesso Maschio
Luogo di nascita Mon Gazza
Affiliazione Jedi, Repubblica Galattica
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Zett Jukassa.

Zett Jukassa appare sia in Star Wars Episodio II - L'attacco dei cloni sia in Star Wars Episodio III - La vendetta dei Sith. È stato interpretato da Jett Lucas, terzo figlio adottato da George Lucas nel 1993. Molti puristi non amano il nepotismo mostrato da Lucas nel piazzare i figli in brevi ma importanti cameo nella seconda trilogia.

Nell'Episodio II, Jukassa è l'apprendista che cammina fino a Jocasta Nu per rivolgergli una domanda dopo aver parlato con Obi-Wan Kenobi. Nell'Episodio III è il ragazzo che, poco dopo la fondazione dell'Ordine 66, attacca ed uccide molti Cloni davanti a Bail Organa, facendogli da scorta al Tempio Jedi, poco prima di essere colpito e morire.

Guerre stellari Portale Guerre stellari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerre stellari