Amenukal dell'Ahaggar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Lista degli amenukal dell'Ahaggar)

Lista degli amenukal dell'Ahaggar (della tribù nobile dei Kel Ghela).

Come è noto, i Tuareg del nord si considerano discendenti da Tin Hinan ("Quella delle Tende"), e le tribù nobili discenderebbero da Kella, sua "figlia" (in realtà sua discendente di grado imprecisato; secondo alcune versioni, sarebbe stata figlia di Tahenkot "Gazzella", una delle tre figlie di Tin Hinan). La lista di amenukal che si tramanda parte da Salah, di cui si ignora la discendenza. In precedenza il potere spettava alla frazione degli Imenan, le cui donne godranno anche in seguito dell'epiteto nobiliare di timenukalin (femminile plurale di amenukal).

Dopo i primi amenukal che si passarono il titolo di padre in figlio, il potere passa a trasmettersi per via matrilineare, e quindi di norma un amenukal (capo supremo dell'Ahaggar) non sarà più figlio del precedente amenukal, ma verrà scelto tra i figli delle zie materne di quest'ultimo. Questa trasmissione del potere per via matrilineare divenne la norma dopo che Sidi ag Mohammed ElKhir ebbe sposato Kella, "figlia" (discendente per via materna) di Tin Hinan.

NOTE:
Tra il 1900 e il 1905 vi fu un periodo con due amenokal in una sorta di "coreggenza".

L'attuale amenokal è stato proclamato il 3 marzo 2006. Il suo predecessore era morto il 28 dicembre 2005.

Da tempo la carica è sostanzialmente solo onorifica, ma i tuareg del Nord mantengono in grande considerazione il loro amenukal, che spesso è anche deputato all'Assemblea Nazionale (parlamento) o al Senato dell'Algeria.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Maurice BENHAZERA, Six mois chez les Touareg du Ahaggar, Algeri 1908
  • Charles de FOUCAULD, Poésies touarègues (Dialecte de l'Ahaggar), Parigi 1925 (2 voll.)
  • Paul PANDOLFI, Les Touaregs de l'Ahaggar, Parigi, Karthala, 1998 - ISBN 2-86537-821-7