Lisandro Magallán

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lisandro Magallán
Dati biografici
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 181 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Boca Juniors Boca Juniors
Carriera
Squadre di club1
2010-2012 Gimnasia LP Gimnasia LP 26 (0)
2012-2013 Boca Juniors Boca Juniors 8 (0)
2013-2014 Rosario Central Rosario Central 11 (0)
2014- Boca Juniors Boca Juniors 3 (0)
Nazionale
2013-2014 Argentina Argentina U-20 4 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 agosto 2014

Lisandro Magallán (La Plata, 27 settembre 1993) è un calciatore argentino, difensore del Boca Juniors.

È stato definito il "nuovo Samuel" da Guillermo Barros Schelotto, ex idolo degli Xeneizes[1].

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Lisandro Magallán inizia la sua carriera nel 2010, esattamente l'8 agosto, quando debutta in prima squadra in occasione del match di campionato con il San Lorenzo[2]. Il 18 aprile 2011 rimedia la sua prima ammonizione in carriera, durante la partita con il River Plate[3]. A causa di una doppia ammonizione, il 22 aprile 2012 ottiene un'espulsione, la prima in carriera, durante il match con il Guillermo Brown[4].

Il 28 luglio 2012 il Boca Juniors acquista, dal Gimnasia La Plata, l'80% del cartellino del calciatore in questione per 1,4 milioni di dollari[1].

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Nel 2013 partecipa con la Nazionale Under-20 di calcio dell'Argentina al Campionato sudamericano di calcio Under-20 2013in Argentina, però alla fine non è andata tanto bene perché la sua formazione non ha passato la prima fase (è stato il capitano durante tutto il torneo).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Fabrizio Zorzoli, UFFICIALE: Boca Juniors, preso il giovane difensore Magallan, tuttomercatoweb.com, 28 luglio 2012. URL consultato il 28 luglio 2012.
  2. ^ Gimnasia y Esgrima La Plata vs. San Lorenzo de Almagro 0 - 0, soccerway.com. URL consultato il 30 aprile 2012.
  3. ^ Gimnasia y Esgrima La Plata vs. River Plate 0 - 0, soccerway.com. URL consultato il 30 aprile 2012.
  4. ^ Gimnasia y Esgrima La Plata vs. Guillermo Brown 3 - 2, soccerway.com. URL consultato il 30 aprile 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]