Lisa Fusco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lisa Fusco
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività 1999 – in attività
Album pubblicati 7
Studio 6
Live 0
Raccolte 1

Lisa Fusco (Napoli, 9 novembre 1978) è una showgirl, cantante e attrice italiana, nota anche come la Subrettina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomatasi all'Istituto d'Arte, inizia a muovere i primi passi nello spettacolo come cantante di pianobar con il Maestro Alfredo Calfizzi nel 1999.Iinterpretando macchiette napoletane e cantando e ballando latini americani. Esordisce in tv nel 2000 sulla rete campana Canale 9, nella trasmissione comica Telegaribaldi con il personaggio della "Subrettina" che si diletta nel cantare e nel ballare in studio con l'intento di ricordare i grandi spettacoli di rivista degli anni cinquanta che resero celebri gli interpreti della recitazione napoletana come Totò, Nino Taranto e Delia Scala. Appare per la prima volta dopo qualche puntata, presentata da Biagio Izzo e Gianni Simioli, uscendo da una piccola scatola. In questo anno incide un cd dal titolo Cacao in cui raccoglie i brani cantanti nel programma riscuotendo un grosso successo di pubblico.

Nel 2001 è ospite in una puntata al Maurizio Costanzo Show dove canta le sue canzoni ironiche e dedica spaccate al pubblico; nello stesso anno è ospite nel programma di La7 Gente sull'orlo di una crisi di nervi.

Nel 2002 ha partecipato ad un altri programmi campani, Pirati show, condotto da Biagio Izzo e "Movida" nel 2003 condotto da Alessandro Siani, prendendo parte anche al laboratorio musico-teatrale di e con Alessandro Siani al Teatro Tam di Napoli.

Nel 2003 La vita in diretta le dedica due special e nel 2004 conduce una trasmissione su Tele A intitolata Etiriti-tti-tti con Lello Musella.

Nel 2005 è la subrettina del programma condotto da Massimiliano Bruno su La7 Settima Dimensione ed è ospite a Cronache Marziane su Italia 1 condotto da Fabio Canino come l'ultima scoperta di Gianna Tani.

A gennaio 2006 è la "Subrettina" del nuovo programma di Rai 3 Tintoria condotto da Taiyo Yamanouchi e Carolina Marconi.

A gennaio2007 è riconfermata nello stesso programma accanto a Belen Rodriguez.

Nel settembre 2007 Simona Ventura la vuole tra le protagoniste vip femminili della quinta edizione de L'isola dei famosi, uscendo dal reality il 31 ottobre 2007, dopo aver perso la sfida con Paul Belmondo con il 60% dei voti e aver rifiutato la possibilità di restare sull'ultima spiaggia.

Dal novembre 2007 è ospite di molti programmi Rai tra cui Quelli che il calcio In famiglia, Unomattina, La vita in diretta, Cominciamo bene, L'Italia sul 2, Insieme sul Due.

A gennaio 2008 è la "Subrettina" di Tintoria show di Gregorio Paolini insieme a Taiyo Yamanouchi ed Ainett Stephens. Nell'aprile del 2008 è l'inviata della trasmissione Pirati in onda in seconda serata su Rai 2 condotto da Marco Cocci.

Nel giugno 2008 entra a far parte della soap napoletana Un posto al sole d'estate edizione estiva.

Nel 2010 si ritrova protagonista di una brutta esperienza durante la trasmissione Quelli che il calcio di cui in occasione della partita Bari-Napoli,fu mandata come inviata.la fusco fu aggredita verbalmente con pesanti insulti e lanci di oggetti da tutti i tifosi del bari per aver esultato ai goal della squadra del napoli.Scena ripresa da Blob e da Striscia la notizia.

Nel 2011 è nel cast del programma pilota 101 modi di perdere un gameshow condotto da Francesco Facchinetti, andato in onda a luglio.

A teatro ha recitato Sono tutti più bravi di me 1999, regia Emanuela Giordano e in Delitto a Cafè Chantant nel 2005 per la regia di Nicola Pistoia.

Al cinema ha recitato il ruolo di una cronista napoletana nel film Aitanic di Nino D'Angelo del 2000. Nel 2012 affianca Biagio Izzo in un cameo con il ruolo di sua moglie nel film Una donna per la vita diretto ed interpretato da Maurizio Casagrande.

È nota in Campania per una lunga serie di spot che ha girato per la catena di negozi Tufano dal 2006 e per aver inciso la canzone Ce ne andiamo da Tufano che è diventata un tormentone per i napoletani.

Esordisce come scrittrice 2013 con il libro Da Telegaribaldi all'Isola edito dalla Edizioni Graf, un'autobiografia ironica in cui svela i segreti dell'Isola dei famosi.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Lisa ha pubblicato sette dischi:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]