Lingue trans-Nuova Guinea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lingue trans-Nuova Guinea
Parlato in Nuova Guinea, Piccole Isole della Sonda, Molucche
Filogenesi Lingue papuasiche
ISO 639-5 ngf
TNG map.svg
Distribuzione delle lingue trans–Nuova Guinea

Le lingue trans-Nuova Guinea[1] sono una famiglia di lingue papuasiche,[2], parlate in Nuova Guinea, Molucche e nelle Piccole Isole della Sonda.

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

La classificazione delle lingue trans–Nuova Guinea è un argomento largamente dibattuto. Esistono varie proposte, ma ad oggi nessuna di queste è condivisa unanimemente.

Fra le proposte più significative vi sono quella di Stephen Wurm del 1975, e quella più recente di Malcolm Ross del 2005, che utilizzando come unico criterio di classificazione i pronomi personali, riduce la versione di Wurm eliminandone circa 100 lingue. Altra proposta interessante è quella di William Foley del 2003 che rompe il gruppo proposto da Wurm in decine di famiglie più piccole più alcuni gruppi isolati.

Classificazione secondo SIL[modifica | modifica sorgente]

Nel seguito viene indicata la soluzione proposta dal SIL nel 2009 che costituisce una evoluzione delle proposta di Wurm del 1975. La famiglia delle lingue trans–Nuova Guinea (TNG), secondo SIL, è composta da 477 lingue suddivise nelle seguenti famiglie:


Classificazione secondo Ethnologue.com[modifica | modifica sorgente]

Ethnologue.com propone una diversa classificazione della famiglia di lingue trans-Nuova Guinea, che secondo questa fonte, sarebbero 564[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Archivio glottologico italiano, vol. 82, Firenze, Le Monnier, 1996.
  2. ^ Codes for the Representation of Names of Languages Part 5: Alpha-3 code for language families and groups.
  3. ^ Ethnologue report for Trans-New Guinea

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]