Lingue finnosami

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lingue finnosami
Parlato in Europa settentrionale
Filogenesi Lingue uraliche
 Lingue ugrofinniche
  Lingue finnopermiche
   Lingue finnovolgaiche
Finno-Lappic languages.png
Area di diffusione delle lingue finnosami

Le lingue finnosami costituiscono un gruppo linguistico della famiglia delle lingue uraliche.[1]. Insieme alle lingue volgaiche forma il gruppo delle lingue finnovolgaiche. Il collegamento tra le lingue baltofinniche e quelle volgaiche si suppone sia stato interrotto intorno al 1000 d.C., quando la conolizzazione russa iniziò a spostarsi verso nord. Il gruppo delle lingue finnosami non è universalmente riconosciuto.[2][3]

Classificazione delle lingua[modifica | modifica sorgente]

Le lingue finnosami sono divise in lingue baltofinniche e lingue sami.

Lingue baltofinniche

Lingue sami

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Pekka Sammallahti, Historical phonology of the Uralic Languages. The Uralic languages. Brill, Leiden, 1998
  2. ^ Terho Itkonen, Reflections on Pre-Uralic and the "Saami-Finnic protolanguage", Finnisch-Ugrische Forschungen n. 54.
  3. ^ Tapani Salminen, Problems in the taxonomy of the Uralic languages in the light of modern comparative studies, Università di Helsinki, 2002