Lingue filippine centrali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lingue filippine centrali
Parlato in Filippine
Filogenesi Lingue austronesiane
 Lingue maleo-polinesiache
  Lingue filippine
   Lingue filippine centrali maggiori

Le lingue filippine centrali sono un sottogruppo delle lingue filippine centrali maggiori, parlato nelle Filippine, nelle isole Filippine di Luzon, Visayas, Mindanao e Sulu.

Fanno parte di questo gruppo le principali lingue delle Filippine fra cui la lingua nazionale, il filippino, e la lingua originale della regione, il tagalog.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Le lingue filippine centrali maggiori appartengono alla famiglia linguistica delle lingue austronesiane, gruppo delle lingue maleo-polinesiache, sottogruppo delle lingue filippine.

Secondo la classificazione 2009 riportata su Ethnologue (SIL International) la famiglia è composta da 47 lingue tra vive ed estinte, ed è il principale gruppo per numero di lingue fra le lingue filippine. Le lingue/gruppi componenti la famiglia sono:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]