Lingue di gatto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lingue di gatto
01 Langue de chat.jpg
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Dettagli
Categoria dolce
Ingredienti principali
 

Le lingue di gatto sono biscotti della tradizione europea che accompagnano spesso creme, macedonie e gelati. La loro forma stretta ed allungata ricorda la lingua di un gatto. In Italia si trovano comunemente nelle pasticcerie e nei forni. A differenza di altri paesi, come Germania e Austria, la ricetta italiana non prevede l'uso di cioccolato. Esiste una variante chiamata "Lingue feline arrotolate", sono lingue di gatto arrotolate appena uscite dal forno (quando sono ancora morbide) e riempite di crema di cioccolato.

Ricetta[modifica | modifica sorgente]

Ingredienti[modifica | modifica sorgente]

  • 100 g di burro
  • 100 g di farina 00
  • 3 albumi
  • 100 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina

Procedimento[modifica | modifica sorgente]

Lasciare ammorbidire il burro un paio d'ore fuori dal frigorifero e montare 2 albumi a neve. Lavorare con un cucchiaio di legno il burro, lo zucchero e la vaniglina fino ad ottenere un impasto omogeneo e cremoso, aggiungere l'albume rimasto, mescolare e versare la farina a setaccio. Per ultimo incorporare gli albumi montati a neve. Con l'aiuto di una siringa da pasticcere formare delle striscette di 5 o 6 cm su una placca ricoperta di carta forno. Cuocere a 200 °C per pochi minuti (i bordi devono colorarsi).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]