Lingua tswa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tswa (xiTswa)
Parlato in Mozambico Mozambico
Sudafrica Sudafrica
Zimbabwe Zimbabwe
Persone 1.180.000 (dati del 2006)[1]
Filogenesi Niger-kordofaniane
 Congo-Atlantico
  Volta-Congo
   Benue-Congo
    bantoidi
     bantoidi meridionali
      bantu
       bantu centrali
        S
         tswa-ronga
Codici di classificazione
ISO 639-3 tsc  (EN)

La lingua tswa (nome nativo xiTswa; anche conosciuta come tshwa) è una lingua bantu dell'Africa meridionale, parlata da circa 1,2 milioni di persone nella parte meridionale del Mozambico, oltre a piccoli gruppi di parlanti in Sudafrica e Zimbabwe.[2]

Il tswa viene classificato all'interno del gruppo delle lingue tswa-ronga, compreso all'interno del gruppo S della classificazione di Guthrie delle lingue bantu; ha molte similarità con le altre lingue appartenenti al gruppo (tsonga e ronga), parlate in Mozambico e Sudafrica, con le quali ha un elevato grado di mutua comprensibilità[1] tanto che vengono a volte considerati come tre distinti dialetti di una stessa lingua.[3]

Analogamente a molte altre lingue bantu, anche il tswa ha un sistema di scrittura basato sull'alfabeto latino.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Lingua tswa su Ethnologue.
  2. ^ (EN) MultiTree - lingua tswa.
  3. ^ (EN) Lingua tsonga sul sito PanAfriL10n