Lingua mende

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Mende (Mɛnde yia)
Parlato in Sierra Leone Sierra Leone
Liberia Liberia
Regioni Africa Occidentale
Persone 1.499.700[1]
Scrittura Alfabeto latino, sillabario mende
Filogenesi Lingue niger-kordofaniane
 Lingue mande
  Mande occidentali
   Centro-occidentali
    Sudoccidentali
     Mende-Loma
      Mende-Bandi
       Mende-Loko
Codici di classificazione
ISO 639-2 men
ISO 639-3 men  (EN)
SIL men  (EN)

La lingua mende (Mɛnde yia) è una lingua mande parlata in Sierra Leone.

Distribuzione geografica[modifica | modifica sorgente]

Il mendo è una delle lingue principali (assieme al temne) dello stato africano della Sierra Leone. È parlato prevalentemente nella parte meridionale del paese, soprattutto dall'etnia Mende, e in misura minore in alcune zone della Liberia. Conta complessivamente 1.499.700 parlanti[1]

Grammatica[modifica | modifica sorgente]

Il mende è una lingua tonale, appartenente alla famiglia delle lingue mande.

Sistema di scrittura[modifica | modifica sorgente]

Nel 1921 Kisimi Kamara, un semplice sarto di un villaggio della Sierra Leone, mise a punto un sillabario mende, detto kikakui, che ebbe inizialmente una discreta diffusione. Tuttavia il mende viene oggi prevalentemente scritto in caratteri latini.

Dialoghi in mende sono estesamente presenti in due celebri film, Amistad e Blood Diamond.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Ethnologue report for Mende

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]